SHARE

 

In attesa dell’inizio degli ottavi di finale e soprattutto di Italia-Spagna, in programma lunedì 27 alle ore 18 allo stadio Saint Denis di Parigi, ad occupare la rassegna stampa sui principali quotidiani sportivi italiani è il calciomercato con il Milan che, anticipando sul tempo la folta concorrenza, si è assicurato Gianluca Lapadula. Grande colpo quello del club rossonero che verserà 9 milioni di euro nelle casse del neo promosso Pescara per il capocannoniere della serie B, sul quale era forte l’interesse del Napoli del presidente De Laurentiis, che ora potrebbe ripiegare su Ciro Immmobile, a patto che il Siviglia abbassi la sua richiesta di 11 milioni di euro. Sale l’attesa per la sfida della Nazionale di Antonio Conte alle Furie Rosse campioni in carica, con Xavi che sulle pagine de la “Gazzetta dello Sport“, presenta quello che sarà certamente un match delicato, vista la storia e il grande rispetto reciproco tra le due squadre. Più freschi gli spagnoli rispetto agli azzurri, che però hanno potuto applicare un ampio turnover nella gara con l’Irlanda e sperano di recuperare Candreva (sempre in dubbio), con El Shaarawy e Insigne in rampa di lancio; i social spingono proprio l’esterno offensivo napoletano, tra i migliori lunedì, ma l’impressione è che il ct continuerà ad affidarsi ai titolarissimi. Sul “Corriere dello Sport“, clamorosa e decisa presa di posizione di Marcello Lippi, che rinuncia al ruolo di direttore tecnico della Nazionale a causa di un’incompatibilità riscontrata rispetto alla posizione occupata nel mondo del calcio dal figlio Davide, di professione procuratore sportivo. Sedotto e abbandonato, l’ex ct campione del mondo, si tira dunque indietro lasciando al presidente Tavecchio il compito di trovare un degno sostituto che accompagni l’avvento in panchina di Giampiero Ventura. “Tuttosport” spinge per il possibile arrivo alla Juventus, orfana di Morata tornato a Madrid, di Alexis Sanchez, grande protagonista con il Cile nella Copa America Centenario; per il cileno ex Udinese, si tratterebbe di un ritorno in Italia dopo le esperienze con Barcellona e Arsenal.

SHARE