SHARE
Jamie Vardy ci ripensa e fa felice Ranieri.

Jamie Vardy ci ripensa e fa felice Ranieri.

E’ arrivata giorni fa finalmente la notizia che gli amanti del calcio e della favola Leicester aspettavano: Vardy rinnova e rifiuta l’Arsenal. La scelta del calciatore inglese ha trovato l’approvazione di quasi tutto il pubblico britannico e non, persino Wenger non ha avuto nulla da ridire in merito, eppure la federazione inglese ha perso le staffe dopo la notizia. La rabbia non è dovuta ovviamente alla decisione del rinnovo, scelta più che legittima, ma alle tempistiche con cui è stato comunicato.

La FA non ha infatti apprezzato la scelta del Leicester di comunicare questo accordo durante gli Europei, mentre Vardy è impegnato con la rappresentativa inglese. Il fastidio è dovuto più che altro al fatto che la FA è stata praticamente smentita dal Leicester, dal momento che Roy Hodgson aveva annunciato che il calciatore fosse concentrato esclusivamente sull’Europeo e ogni decisione sul suo futuro sarebbe arrivata alla fine della competizione. I detrattori di Vardy si sono scagliati immediatamente contro il calciatore, accusandolo di scarso impegno, e sulla società, incolpata di aver distratto il giocatore per tutelarsi dall’attacco dei Gunners. Tutta questa vicenda testimonia l’evidente stato d’ansia che sta vivendo la federazione inglese a causa delle scarse prestazione della Nazionale. L’ottavo di finale contro l’Islanda è ora questione di vita o di morte per la Nazionale dei Tre Leoni, chiamata a riscattare un girone di qualificazione assai deludente, chiuso al secondo posto con una sola vittoria. Le critiche a Vardy appaiono comunque fuori luogo, visto che l’11 britannico è stato uno dei pochi positivi finora siglando anche un gol nella vittoria contro il Galles.

Polemica con la FA a parte, il Leicester può comunque godersi questo rinnovo e pensare con animo più sereno alla prossima stagione che sarà estremamente delicata. Per quanto riguarda Vardy il suo sogno può continuare, magari portando ai quarti l’Inghilterra con un gol che festeggerebbe questo rinnovo e ammutolirebbe una volta per tutte i detrattori.

SHARE