SHARE
Ben Arfa Nizza
Ben Arfa presentazione Nizza fonte: ognice.com
Ben Arfa Nizza
Ben Arfa presentazione Nizza fonte: ognice.com

Costruire una squadra di successo acquistando calciatori a parametro zero. Il sogno di grandi e piccoli club, talvolta realizzato. In tal senso, ha fatto scuola la Juventus, coraggiosa e intraprendente nel pescare, a titolo gratuito, calciatori dati per finiti o giovani promesse bruciate anzitempo. Ogni anno il mercato mette in vetrina calciatori in scadenza di contratto, dalle qualità più o meno interessanti. L’Italia offre pochissimo mentre altrove le grandi occasioni non mancano.

Il “capitano” dei senza contratto è senza dubbio Zlatan Ibrahimovic, corteggiato da mezzo mondo e oramai pronto a sposare (salvo ripensamenti) la causa del Manchester United. Le trentaquattro primavere dell’attaccante svedese contano poco di fronte all’immenso talento di cui ancora dispone. Talento che presto sarà a disposizione del nuovo allenatore dei Red Devils, José Mourinho. Genio e sregolatezza nei piedi fatati del franco-tunisino Hatem Ben Arfa, reduce da una stagione da urlo con la maglia del Nizza. A ventinove anni suonati, l’ex calciatore del Newcastle ha finalmente raggiunto la piena maturità calcistica e mentale, tanto da attirare l’attenzione di Barcellona e Atletico Madrid, pronte a scommettere su di lui. Completa il podio tutto “francese” una bandiera del Marsiglia, il portiere Steve Mandanda, tempo fa avvicinato a diverse squadre del campionato di serie A. Un numero uno affidabile, pronto a lasciare il Velodrome per accasarsi altrove.

Ancora il Marsiglia, con Nicolas N’Koulou, granitico centrale camerunese, due estati fa ad un passo dal Napoli. Allora veniva valutato intorno ai quindici milioni di euro, oggi è gratis. Stuzzicano la fantasia anche il mediano turco Topal e il terzino Van Der Wiel, seguito con attenzione dalla Roma ma sempre più vicino al Fenerbahce. Meno sponsorizzati ma altrettanto interessanti i vari Morrison (mediano del Wba) Huddlestone (mediano dell’Hull City) e Carroll (centrocampista del Tottenham). Potrebbe ritrovare l’Italia e il Bologna il fantasista uruguaiano Gaston Ramirez, scomparso dai radar inglesi dopo le ottime cose mostrate con la casacca rossoblù. Liberi a titolo gratuiti anche gli “italiani” Roncaglia e Caceres.

SHARE