SHARE

Copa America Centenario

Viaggiano a braccetto Copa America ed Europei di calcio. Le due competizioni si sono incrociate durante la splendida estate calcistica, regalando a tifosi ed addetti ai lavori uno spettacolo esaltante, senza soluzione di continuità. L’edizione del Centenario è oramai vicinissima al suo epilogo mentre da oggi Euro 2016 entrerà nel vivo con le gare ad eliminazione diretta. Un occhio al sud America e l’altro al vecchio continente ma presto, le due avvincenti manifestazioni, potrebbero fondersi in una clamorosa e stimolante sfida finale. La proposta è stata lanciata dal Presidente della Conmebol, il paraguayano Alejandro Dominguez, nel corso di una conferenza stampa a New York. Le due squadre vincitrici dell’Europeo e della Copa America, potrebbero dunque dar vita ad una elettrizzante finalissima intercontinentale:

“Abbiamo sfidato l’Uefa affinché il campione di quest’anno in Francia affronti il campione della Coppa America del Centenario, per vedere quale possa essere il campione dell’anno. Siamo in attesa della risposta ufficiale della Uefa”. L’unico ostacolo sembra essere di natura temporale. Troppo poco il tempo a disposizione per organizzare, nel migliore dei modi, un evento di tale portata ma l’idea, evidentemente, resta valida per il futuro: “Purtroppo non ci abbiamo pensato prima-ha confessato il Presidente Dominguez- ma sarebbe stato bello se fosse stato organizzato con più tempo ma vediamo cosa intende fare l’Uefa”. Intanto stanotte si disputerà la finale tra Usa e Colombia, valida per il terzo e quarto posto mentre domenica, alle ore 2.00, scenderanno in campo Argentina e Cile per la finale dell’edizione del Centenario. Una partita attesissima che richiama e solletica il desiderio di rivincita dell’Albiceleste, uscita sconfitta nell’ultima edizione, proprio in finale con la Roja di Sampaoli. La Seleccion di Martino non si aggiudica il titolo dal 1993 e nella notte di domani sarà chiamata ad aggiornare con un successo la sua prestigiosa bacheca.