SHARE

bale-fox-sports

A Parigi si giocherà Galles-Irlanda del Nord, gara valevole per gli ottavi di finale di Euro 2016. Il Galles ha vinto il gruppo B davanti all’Inghilterra, mentre l’Irlanda del Nord è giunta terza nel gruppo C, alle spalle di Germania e Polonia.

GALLES-IRLANDA DEL NORD, LE PROBABILI FORMAZIONI (fischio d’inizio ore 18.00)

Galles (5-3-2): Hennessey; Gunter, Chester, A. Williams, Taylor; Allen, Ledley, Ramsey; Bale, Vokes.
All.:Coleman.

Irlanda del Nord (5-4-1): McGovern; Ward, McAuley, Hughes, Cathcart, J. Evans; C. Evans, Norwood, Davis, Dallas; Washington.
All.:
O’Neill

Le parole di Coleman alla vigilia del match:

“E’ inutile guardare oltre la prossima partita . La nostra fiducia è sicuramente maggiore dopo l’eccezionale prestazione contro la Russia, ma ora c’è l’Irlanda del Nord, che si difende molto bene. Possono difendersi a quattro in linea, a cinque o addirittura a sei. Le loro linee di gioco sono molto strette, spesso adottano il 4-5-1 e lo abbiamo tenuto in considerazione nel prepararci a questa gara ma senza cercare di distorcere il nostro stile gioco. Se ci sarè da adattarsi durante la partita, lo faremo, ma cercando di giocare il nostro calcio. Amichevole pareggiata? Sono una squadra fisicamente possente e molto pericolosa sui calci piazzati, ma quell’amichevole non conta, quella di domani sarà una partita fra due squadre che si sono guadagnate il rispetto di tutti e vincerà chi saprà gestire meglio la pressione”.

Le parole di O’Neill alla vigilia del match:

“Per ora l’esperienza è magnifica, il fatto che i tifosi siano qui in Francia ma anche le reazioni di chi è a casa. Domani è la partita della nostra vita, per poi andare a Lille nel prossimo round. I giocatori vogliono di più. Non penso che ci sia una grande differenza con il Galles, anche se i nostri giocano a un livello inferiore. Difendi la tua nazione, conosciamo quella che può essere una grossa occasione. Bale è un grande giocatore , ma abbiamo affrontato anche Lewandowski. Ogni partita si gioca contro calciatori speciali, ma siamo forti difensivamente, giochiamo come una squadra. Difensivamente abbiamo fatto una ottima gara con la Germania. Non dobbiamo giocare individualmente”.

SHARE