SHARE
Valentino Rossi - Fonte: Twitter @ValeYellow46
Valentino Rossi - Fonte: Twitter @ValeYellow46
Valentino Rossi – Fonte: Twitter @ValeYellow46

Moto GP, Dovizioso conquista la pole position per quanto riguarda il gp d’Olanda. Ecco le parole dei piloti nel post-qualifiche.

Tra una partita e l’altra di Euro 2016, il pomeriggio sportivo ha offerto anche le qualifiche di Moto Gp, culminate con la pole position conquistata dall’italiano della Ducati, Andrea Dovizioso. Alle spalle del numero 4 su moto rossa, si piazza il campione pesarese, Valentino Rossi di circa quattro decimi su Scott Redding, sorpreso odierna, che chiude la prima fila. Marquez apre la seconda col quarto tempo, mentre Lorenzo chiude addirittura undicesimo.

ROSSI – Ecco le parole di un soddisfatto Valentino Rossi al termine delle qualifiche riportate da Sky Sport: “Abbiamo scelto la gomma giusta. Marquez è forte sull’asciutto e sul bagnato, ma in gara vedremo. Certo quando fai la pole è sempre bello ma confesso che sono più contento del secondo posto, che dispiaciuto invece per non aver fatto la pole. La prima fila è importantissima, va bene così. Abbiamo corso in condizioni molto difficili: qui ad Assen l’asfalto si asciuga velocemente, per cui alla fine c’era già una condizione di misto, bagnato e non. Abbiamo scelto la gomma giusta. Avevo solo un giro a disposizione: ho rischiato, ho spinto ed è andata bene. Per domani spero nell’asciutto”.

Su Marquez: “E’ in testa al campionato, nelle qualifiche è caduto ma è riuscito a recuperare bene, lui è forte sia sul bagnato che sull’asciutto. Io mi sento piuttosto veloce in tutte le condizioni, certo ho un assetto migliore sull’asciutto. Bisognerà scegliere le giuste gomme”.

DOVIZIOSO – Parola poi all’uomo della pole odierna, Andrea Dovizioso: “Sono successe tante cose in qualifica e fare la pole in queste condizioni era difficile. Vuol dire che siamo stati bravi. Volevamo fare solo un’uscita, ma la pista ha cominciato ad asciugarsi e ho deciso senza essere d’accordo con il team di cambiare la posteriore. Avevo un solo giro, ma sapevo quali erano le curve più asciutte dove potevo spingere. Inoltre sono stato fortunato a finire dietro a Rossi che mi ha fatto da riferimento. E’ stato facile fare il giro veloce. Domani difficilmente sarà full wet perché l’asfalto si asciuga velocemente e la situazione cambia in continuazione”.

REDDING – Chiude il quadro di questo pomeriggio di Moto Gp, il terzo classificato, Scott Redding: “Sono davvero contento perché nelle libere4 sono anche caduto. Non ero proprio a mio agio sulla moto, ma ce l’ho fatta comunque. Pensavo di arrivare quinto, non mi aspettavo la prima fila. Ho avuto anche il treno di Dovizioso e Vale che mi ha aiutato“.

SHARE