SHARE

giroud mdc

 

Le formazioni ufficiali di Francia-Irlanda: tutto confermato per i Bleus.

Gli Europei sono entrati nel vivo: questo pomeriggio tocca alla Francia, che affronterà l’Irlanda negli ottavi di finale. La squadra di Deschamps fino a questo momento, nonostante  i risultati più che positivi, non ha mai incantato. L’Irlanda invece,  dopo aver battuto l’Italia (seconda vittoria alla fase finale  di un Europeo nella sua storia  dopo quella  contro l’Inghilterra nel 1988) ed essere approdata agli ottavi (prima volta in cui arriva alla  fase ad eliminazione diretta), non  ha intenzione di smettere di sognare grazie a voglia di sacrificarsi ed  organizzazione tattica.

Francia-Irlanda, le formazioni ufficiali

Francia (4-3-3): Lloris; Sagna, Rami, Koscielny, Evra; Pogba, Kantè, Matuidi; Griezmann, Giroud, Payet. Commissario tecnico: Deschamps.

Irlanda (4-2-3-1): Randolph, Coleman, Duffy, Keogh, Ward, Hendrick, McClean, McCarthy, Brady, Murphy, Long. . Commissario tecnico: O’Neill

Francia-Irlanda, le parole dei protagonisti alla vigilia

Qui Deschamps “Squadra molto grintosa, che ha ottimi giocatori. Molti giocano in Premier, hanno tanta esperienza. Abbiamo avuto tre giorni in più di riposo? Certamente questo non rappresenta uno svantaggio. Il nostro nuovo obiettivo è passare ai quarti. La mano di Henry? Nel calcio non esiste vendetta. Onestamente, per me, quel fatto non ha alcuna influenza. Payet nuovo leader? Certe etichette le date voi giornalisti. Poi le togliete, poi le ridate, poi le ritogliete. Sono contento di quello che sta facendo, si sta meritando i tanti elogi. Può solo migliorare”.

Qui  O’Neill “Con l’Italia abbiamo fatto il pieno di autostima, ora siamo pronti per affrontare la Francia. Non cercheremo di fermare Payet, non è nel nostro stile. C’è grande fiducia e questo è quello che conta. Sappiamo che sfideremo una squadra che ha grandi qualità e giocatori di livello internazionale ma i ragazzi sono pronti. Sono forti, li abbiamo studiati attentamente, dovremo giocare al meglio la palla. Contro l’Italia noi abbiamo giocato ad un livello molto alto ed ora siamo pronti ad affrontare questa sfida”.

 

SHARE