SHARE

mario gomez germania mdc

Germania-Slovacchia sarà il quinto ottavo di finale di Euro 2016. Alle 18 direttamente dal Pierre-Mauroy di Lille le nazionali di Loew e Kozak si daranno battaglia. Intanto ecco le formazioni ufficiali.

Archiviata una fase a gironi da 7 punti vinta per la verità non entusiasmando troppo, la Germania di Joachim Loew si accinge ad affrontare la Slovacchia che ha superato il girone B con Galles e Inghilterra come una delle migliori terze. Al Pierre-Mauroy di Lille dunque alle 18 ci sarà Germania-Slovacchia.

Ecco le formazioni ufficiali di Germania-Slovacchia:

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng, Hummels, Hector; Kroos, Khedira; Muller, Ozil, Draxler; Gomez. Allenatore: Joachim Low

SLOVACCHIA (5-4-1): Kozáčik; Pekarík, Škrtel, Ďurica, Gyömbér, Škriniar; Kucka, Hrošovský, Hamšík, Weiss; Ďuriš

Germania-Slovacchia, le parole dei tecnici alla vigilia del match

Qui Loew: ““La Slovacchia è più forte dell’Irlanda del Nord. Ci servirà di più per batterli. Ce ne siamo accorti a fine maggio, quando abbiamo perso 3-1 in amichevole. Sappiamo che non sono soltanto bravi a giocare a calcio, ma che sono in grado di difendersi molto bene. La Slovacchia è molto forte in contropiede. Secondo me ci sono dei parallelismi con la Polonia, che contrattacca con gli esterni e ogni movimento è orchestrato dal centro con Marek Hamsik, che è molto bravo nei passaggi. La Germania non avrà così tanto spazio e così tante opportunità come quelle avute contro l’Irlanda del Nord”.

Qui Kozak: “La Germania e’ una grande sfida per noi. Ma sono onesto, non penso che ci metteranno cosi’ tanta pressione come ha fatto l’Inghilterra nella nostra ultima partita. In ogni caso, se vogliamo andare avanti, dobbiamo giocare da squadra ancora una volta. Certo, la Germania e’ molto forte, ma ogni avversario ha dei punti deboli. E noi dobbiamo cercare di approfittarne. I giocatori hanno dato il massimo e hanno chiuso stremati la fase a gironi. Alcuni sono stati visitati dal medico il giorno dopo, ma abbiamo avuto quello che volevamo. Adesso è il momento di tornare a lottare. Prima del torneo pensavo che avremmo battuto il Galles alla prima partita e conquistato un punto in quelle successive. Non è andata così: il Galles ci ha battuti, ma siamo comunque riusciti a totalizzare quattro punti in due match difficili. I tedeschi hanno grande esperienza, ma siamo pronti a lottare”.

SHARE