SHARE

sigurdsson islanda mdc

La rete qualificazione di Traustason contro l’Austria lo aveva fatto impazzire in cabina di commento, ma ora il telecronista islandese Gudmundur Benediktsson è stato sollevato dall’incarico di assitant manager del Reykyavik. 

Se c’è una cosa che ci ha insegnato Euro 2016 è che anche le nazionali più piccole e sulla carta quindi svantaggiate non sono assolutamente da prendere sotto gamba. Lo hanno scoperto a proprie spese Inghilterra e Portogallo: i britannici hanno infatti chiuso alle spalle del Galles di Bale il girone B, mentre i lusitani hanno chiuso solamente al terzo posto un raggruppamento completato dalle non irresistibili Ungheria, Austria e Islanda. Proprio la selezione islandese guidata in panchina dal ct Lagerback ha stupito un po’ tutti chiudendo da imbattuta il girone F e piazzandosi al secondo posto proprio davanti ai lusitani di Cristiano Ronaldo bloccati sul pareggio nel primo turno del torneo. Un piazzamento d’oro per la piccola Islanda che così facendo ha ottenuto il pass per gli ottavi di finale da giocare lunedì sera contro l’Inghilterra di Roy Hodgson. Il match decisivo per il passaggio del turno di Sigurdsson e soci è stato però il terzo del girone, quello vinto per 2-1 all’ultimo respiro contro l’Austria. Un 2-1 da non credere per i tifosi islandesi, mandati in estasi dal goal al minuto 94′ di Traustason che al culmine di un contropiede travolgente ha battuto il portiere austriaco per il goal da tre punti che è valso il sorpasso al Portogallo. Una rete quella di Traustason che non ha però esaltato solo i tifosi islandesi, bensì è riuscita anche a far esplodere la gioia del telecronista islandese Gudmundur Benediktsson, divenuto ben presto un idolo del web per la sua travolgente narrazione.

LICENZIATO – Il buon Benediktsson di mestiere non fa però solamente il telecronista, ma si cimenta anche nel ruolo di assistant manager del KR Reykjavik, club militante nella massima divisione islandese. In verità sarebbe meglio utilizzare una forma verbale al passato visto il recente licenziamento di Benediktsson in seguito ai 5 KO nelle ultime 6 gare della squadra che hanno causato il sollevamento dell’incarico, tra gli altri, anche dell’ormai celebre telecronista dell’Islanda che sarà comunque presente in tribuna stampa, lunedì sera, a narrare le gesta della selezione islandese.

SHARE