SHARE
Lukaku nel doscumentario
Lukaku nel documentario "Inner Strenght" per Nike
Lukaku nel doscumentario "Inner Strenght" per Nike
Lukaku nel documentario “Inner Strenght” per Nike

Le probabili formazioni del match fra Ungheria e Belgio: con la Croazia eliminata la squadra di Wilmots ha pochissimi ostacoli che si frappongono fra lei e la finale sul tabellone.

Ungheria-Belgio, le probabili formazioni

Ungheria (4-5-1): Király; Lang, Guzmics, Juhász, Korhut; Gera, Pintér, Elek, Dzsudzsák, Lovrencsics; Szalai. Commissario tecnico: Storck.

Belgio (4-2-3-1): Courtois; Meunier, Alderweireld, Vermaelen, Verthongen; Nainggolan, Witsel; Ferreira Carrasco, De Bruyne, Hazard; Lukaku. Commissario tecnico: Wilmots.

Ungheria-Belgio, le parole dei protagonisti alla vigilia

Qui Storck “Il Belgio è una squadra top e fa parte delle favorite alla vittoria dell’Europeo. Ma noi faremo il nostro gioco. Siamo molto felici di essere agli ottavi e andremo a giocare senza pressione. Conosciamo le nostre qualità, dovremo essere perfetti in difesa, organizzati ed efficaci. La nostra principale qualità è lo spirito di squadra e speriamo di poterlo dimostrare domenica. Gli ottavi di finale sono una grande cosa per la nostra squadra, abbiamo giocato meglio oggi rispetto ai primi due match con Portogallo e Islanda. Sapevamo che sarebbe stato molto difficile, abbiamo dovuto giocare contro una squadra molto organizzata come l’Austria. Anche se il Portogallo è tornato in partita e ha segnato, noi non abbiamo mai rinunciato ad attaccare. Abbiamo avuto anche un po’ di fortuna. Chapeau ai miei ragazzi”.

Qui Wilmots “Sì, Radja fuma. E’ un’abitudine presente in Francia e in Italia, dove molti giocatori fumano. Sono flessibili a questi livelli. E’ il suo corpo e finché le sue performance sul campo sono positive, non è un problema per me. Cerco sempre di dargli una camera con il balcone, in modo tale che il rilevatore di fumo non intervenga. Credo che sia l’unico tra i “Diavoli Rossi” a fumare. Se gli avessi proibito di fumare cinque, sei sigarette al giorno, penso che avrebbe distrutto la stanza. Sarà un suo problema se giocherà fino a 30 anni invece che a 35 anni”.

SHARE