SHARE
Copa America Centenario 2016
Copa America Centenario 2016
Copa America Centenario 2016
Copa America Centenario 2016

Copa America Centenario, Top11: Messi c’è, il guanto d’oro va a Claudio Bravo con Edu Vargas che strappa il goldenboot.

Finale al cardiopalma  e ricco di sorprese per la Copa America Centenario. L’Albiceleste non è riuscita a scardinare la maledizione che la affligge da Brasile 2014, perdendo la seconda Copa America di fila per mano del Cile. Un Messi sconsolato al termine della gara, La Pulce rea di aver sbagliato uno dei rigori della serie finale, ha annunciato il suo addio alla Seleccion.

Grandi meriti anche alla Roja, i Campioni in carica hanno rialzato la china dopo un avvio terribile di torneo. Edu Vargas e Claudio Bravo sugli scudi: protagonisti assoluti, insieme anche a Vidal e Sanchez, della cavalcata realizzata dalla selezione del Commissario Tecnico Pizzi. L’ex Napoli ha vinto il “goldenboot” come miglior attaccante del torneo, l’estremo difensore si è assicurato invece il “guanto d’oro”.

Copa America Centenario: Top11

Tre argentini e overbooking di uomini in “rosso”. Messi strappa comunque la piazza di prestigio, spiccando nei tre d’attacco di un fantomatico 4-3-3. Insieme a lui i compagni Mascherano, El Jefecito è stato il faro del centrocampo del Tata Martino, e Otamendi. Linea mediana cilena a chiare tinte europee: ci sono Vidal e Medel, con Isla decisamente defilato.

 
Questi i migliori della Copa del Centenario selezionati dalla Federazione: Bravo (Cil); Isla (Cil), Otamendi (Arg), Medel (Cil), Beausejour (Cil); Vidal (Cil), Mascherano (Arg), Aranguiz (Cil); Sanchez (Cil), Vargas (Cil), Messi (Arg).

Stefano Mastini 

SHARE