SHARE
Bryan Cristante nuovo calciatore del Pescara
Bryan Cristante nuovo calciatore del Pescara
Bryan Cristante nuovo calciatore del Pescara
Bryan Cristante nuovo calciatore del Pescara

Calciomercato, Bryan Cristante-Pescara: il centrocampista si è presentato così ai suoi nuovi tifosi: “Qui si respira calcio ed è questo che io cerco”

Dal Portogallo all’Abruzzo, passando per la Sicilia. Il tutto, rigorosamente, in sei mesi appena. Bryan Cristante è giovane ma è già un girovago del calcio. L’ex virgulto rossonero non ha convinto del tutto al suo ritorno in Italia al Palermo, angustiato da una situazione difficile di classifica, eccolo quindi in rampa di lancia a Pescara, pronto a sfoggiare il Delfino biancoblu sul petto: “Voglio dire anticipatamente grazie al presidente Sebastiani e all’allenatore Oddo per la fiducia che mi hanno dimostrato, fiducia che ha fatto sì che io scegliessi Pescara tra le tante soluzioni possibili. Qui si respira calcio ed è questo che io cerco. Darò tutto per rendere grande la stagione che ci aspetta: testa, cuore, gambe e passione, senza risparmiarmi. Io sono pronto e non vedo l’ora di iniziare. Forza Pescara”.

CRISTANTE E ODDO Queste le parole di Bryan Cristante nel giorno della sua presentazione all’interno degli uffici di “Interservices Leasing” del presidente Daniele Sebastiani: “Se sono qui permettetemi di dire grazie innanzitutto al Benfica per aver facilitato questa trattativa e rispettato il mio desiderio d’Italia. Lo spero. Sono venuto a Pescara per dare il mio contributo e voglio far vedere quello che valgo. Credere in un giovane è importante, ma ora starà a me dimostrare di essere all’altezza del compito”. Sul conto di mister Oddo, Cristante ha ribadito: “Mi hanno parlato tutti benissimo di Pescara e del Pescara. So che il mister è uno a cui piace giocare al calcio e che crede molto sui giovani. L’ho sentito per telefono, mi ha fatto gli auguri e crede in me. Questa è una grande piazza dove c’è entusiasmo e voglia di far bene. Tanti motivi per scegliere con convinzione Pescara”

Chiosa sulla sua esperienza al Milan: “Dopo i rossoneri, sono stato in un’altra grande squadra come quella portoghese arrivata quest’anno ai quarti di Champions e non è mai facile imporsi. È tra le top ten d’Europa. Ho fatto un buon primo anno in cui ho giocato. L’anno dopo è cambiato anche l’allenatore ed è andata meno bene. Ora spero di poter fare minuti e crescere ancora”.

Stefano Mastini