SHARE
Italia-Scozia, De Rossi e Bonucci
Italia-Scozia, De Rossi e Bonucci
Italia-Scozia, De Rossi e Bonucci
Italia-Scozia, De Rossi e Bonucci

Conte si trova a dover fare i conti con le assenze di Candreva, De Rossi e Thiago Motta: ecco le possibili alternative per affrontare la Germania

Ancora brutte notizie per Antonio Conte: l’Italia dovrà fare a meno di De Rossi e Candreva. Le notizie che arrivano dal campo di allenamento di Montpellier non sono le migliori per i tifosi azzurri: i due centrocampisti, infatti, non recuperano per la sfida contro la Germania e, dunque, salteranno il prestigioso quarto di finale contro la Germania. Niente da fare per i calciatori di Roma e Lazio,  che hanno provato in tutti i modi a recuperare per la sfida contro i tedeschi.

PROBLEMA – Antonio Conte dovrà quindi trovare soluzioni alternative per sopperire alle due assenze. Candreva, ormai fuori dalla partita con l’Irlanda, è stato sostituito al meglio dai giocatori che hanno preso parte nella partita contro la Spagna e molto probabilmente la fascia sarà affidata agli stessi elementi che hanno battuto le “Furie Rosse”. Per quanto riguarda il centrocampo, invece, il problema è molto più grande: il recupero di Daniele De Rossi era fondamentale per poter contare su un regista affidabile e di esperienza vista anche la squalifica di Thiago Motta. Il giocatore della Roma, però, non ce l’ha fatta e la sua assenza lascia un vuoto nel centrocampo azzurro.

SOSTITUTI – Per la sfida contro la Germania, quindi, ci sarà la grana del regista per Conte. Con Thiago Motta e De Rossi non arruolabili, l’ex allenatore della Juventus dovrà virare su altre soluzioni. Quella più plausibile è l’inserimento e l’accentramento di Stefano Sturaro, solito a giocare come mezz’ala, ma possibile sostituto dei due assenti. Un ruolo nuovo per il calciatore della Juventus che non ha nelle sue corde le qualità da regista, ma potrebbe sfruttare le sue caratteristiche per spezzare il gioco avversario dando una grossa mano ai compagni di reparto grazie alle sue qualità fisiche. Un’altra alternativa, la più insolita ed entusiasmante, è quella che vedrebbe l’avanzamento di Leonardo Bonucci sulla linea del centrocampo davanti alla difesa. Nelle precedenti partite ha già dimostrato le sue ottime capacità in fase di impostazione, e potrebbe essere l’elemento più adatto se Conte vorrà gestire il pallone e guidare il gioco contro la Germania. Tutto è, però, nelle mani del ct dell’Italia che ha dimostrato di saper compiere sempre scelte vincenti fino a questo momento.

SHARE