SHARE
Cristiano Ronaldo non ha inciso durante Portogallo-Islanda - Fonte: Twitter @UEFAEURO
Cristiano Ronaldo non ha inciso durante Portogallo-Islanda - Fonte: Twitter @UEFAEURO
Cristiano Ronaldo non ha inciso durante Portogallo-Islanda – Fonte: Twitter @UEFAEURO

Le probabili formazioni del match fra Polonia e Portogallo: allo stadio Velodrome di Marsiglia andrà in scena il singolar tenzone fra Cristiano Ronaldo e Lewandowski, due dei migliori attaccanti sul panorama internazionale. Santos, CT portoghese, cercherà di non snaturare una formazione  che  non ha comunque brillato fino  a questo momento, affidandosi di nuovo ad un solido 4-4-2 poco lusitano. Nawalka, dall’altra parte della  barricata, dovrà fare ancora una volta a meno di Szczesny, mentre la difesa sarà guidata dall’ormai ex Torino Kamil Glik che ha già annunciato il suo passaggio al Monaco.

Polonia-Portogallo, le probabili formazioni

Polonia (4-2-3-1): Fabianski; Piszczek, Glik, Pazdan, Jedrezych; Maczynski, Krychowiak; Blazczykowski, Milik, Grosicki; Lewandowski. CT: Nawalka.

Portogallo (4-4-2): Rui Patricio; Vieirinha, Pepe, Fonte, R. Guerreiro; W. Carvalho, André Gomes, Moutinho, Joao Mario; Ronaldo, Nani. CT: Fernando Santos.

Polonia-Portogallo, le parole dei protagonisti alla vigilia

Qui Nawalka, commissario tecnico Polonia “Conosciamo la reputazione del Portogallo, sappiamo quanto siano forti a livello collettivo ed individuale, hanno un grande potenziale ed un gioco offensivo. Sono pericolosi ma noi crediamo nelle nostre capacità e nel nostro piano di gioco. L’ho già detto e lo ripeto, Robert è un giocatore molto importante per noi. Sono contento delle sue prestazioni e da capitano sta motivando la squadra. Sta facendo un ottimo lavoro, deve continuare così. Il Portogallo ha un potenziale incredibile, il livello dei suoi giocatori è più elevato del nostro. Di Ronaldo non ne parlo, è semplicemente tra i migliori al mondo. Per noi ogni partita è una sfida, i ragazzi sono arrivati fin qui ma vogliono di più, sono motivati. Non guarderemo solo a Cristiano Ronaldo, noi vogliamo vincere e siamo ottimisti”.

Qui Santos, commissario tecnico Portogallo “Noi vorremmo che Cristiano tirasse 15 volte in porta e segnasse 10 gol a partita, ma i nostri avversari non ce lo permettono. La gente parla molto di lui, è normale se sei un fuoriclasse. Alcuni sono sulla bocca della gente più di altri, e Ronaldo lo sa bene. Sarà una partita equilibrata e non penso che la Polonia assomigli ad altre squadre che abbiamo affrontato. Sanno difendere e attaccare, inoltre hanno giocatori che possono fare la differenza. Li abbiamo studiati. Quando avremo la palla noi dovremo sfruttare i loro punti deboli, ma non ci sono favoriti: siamo 50 e 50. Ho 23 giocatori in grande forma. Ho una squadra fortemente motivata. Sanno cosa vogliono e a questi livelli il talento e’ un valore aggiunto. Credo molto in loro”.

SHARE