SHARE
Matri (Foto: Facebook ufficiale S. S. Lazio)
Matri
Matri (Foto: Facebook ufficiale S. S. Lazio)

Dopo la cessione di Ante Budimir ormai prossimo all’approdo alla Sampdoria, il Crotone è a caccia di un nuovo bomber. Perchè non pensare ad Alessandro Matri?

La lunga e torrida estate di calciomercato è ormai quasi giunta al punto di svolta, il primo giro di boa che dovrebbe dare il via alle danze. Con l’imminente arrivo del mese di luglio infatti si dovrebbero aprire le ostilità anche in sede di calciomercato, dove per la verità sono già svariati i club impegnati in acquisti e cessioni seppur senza particolari colpi di teatro. Interessante sarà certamente il mercato delle neo-promosse, con il Crotone in particolare che si affaccia per la prima volta al panorama della massima serie con una rosa da potenziare in diversi ruoli e con alcune incognite da risolvere. Al di la dell’ex Salernitana, Andrea Nalini, il mercato dei Pitagorici sembra ancora fermo ai blocchi di partenza, legato anche alle permanenze di calciatori come Ferrari e Palladino dal futuro ancora tutto da scrivere.

AAA CERCASI BOMBER – Come se non bastasse il Crotone ha anche praticamente detto addio al bomber principe della promozione in Serie A: Ante Budimir. L’attaccante croato, autore di 17 reti con i rossoblu tra coppa e campionato, si appresta infatti a diventare il nuovo centravanti della Sampdoria come confermato nelle scorse settimane anche dal Ds Ursino ai microfoni di ‘Football Scouting’: “Budimir ha firmato due giorni fa per la Sampdoria. “. Tra le ipotesi suggestive per il dopo Budimir agli albori del mese di giugno saltò fuori anche il nome di Mario Balotelli, attaccante di proprietà del Liverpool reduce dall’ennesimo flop in rossonero, prontamente smentito dallo stesso direttore: “Non scherziamo. Era una battuta del Presidente. Mario Balotelli resta dove è. O meglio, di sicuro non verrà a giocare al Crotone”.

Archiviata quindi la mai avviata pratica Balotelli, la società calabrese è ancora a caccia di un bomber da Serie A in grado di garantire quel buon bottino di reti utili a mantenere la categoria. Tra i centravanti in cerca di nuova sistemazione c’è certamente l’ex laziale Alessandro Matri che in biancoceleste non ha troppo brillato alternandosi spesso con i vari Djordjevic e Klose. Il 31enne di Sant’Arcangelo Lodigiano è però ancora legato contrattualmente per un anno al Milan, club nel quale certamente non troverebbe spazio nel progetto tecnico di Vincenzo Montella. Ecco perchè qualora dovesse nascere una trattativa tra Alessandro Matri e il Crotone sarebbero entrambe le parti a festeggiare, con il tecnico Nicola che si ritroverebbe così tra le mani un attaccante esperto per quanto riguarda la Serie A e a caccia soprattutto di rilancio dopo qualche annata non proprio al top.

SHARE