SHARE
Will Grigg - FOTO: sito ufficiale Wigan FC
Will Grigg - FOTO: sito ufficiale Wigan FC
Will Grigg – FOTO: sito ufficiale Wigan FC

Protagonista indiscusso ad Euro 2016 senza giocare neanche un minuto. Questo è Will Grigg che ha spopolato sul web tanto da incantare anche i tifosi dell’Amburgo pronti ad accoglierlo in Bundesliga.

Euro 2016 passerà certamente alla storia, oltre che per la sua formula estesa a ben 24 squadre che porterà il torneo continentale a durare la bellezza di un mese, anche e soprattutto per alcune squadre e determinati calciatori che hanno attirato in un modo o nell’altro l’attenzione dei media. Dalla favola dell’Islanda approdata ai quarti di finale contro ogni pronostico dopo aver eliminato l’Inghilterra, passando per l’ottimo esempio regalato dai calorosi tifosi di Irlanda e Irlanda del Nord, senza ovviamente dimenticare l’ormai famigerato Will Grigg, idolo indiscusso del web. L’attaccante nordirlandese classe 1991 di proprietà del Wigan ha infatti catalizzato l’attenzione dei propri supporters che nel corso di Euro 2016 hanno riproposto un coro che lo vede protagonista e che ha spopolato alla grande soprattutto sui social network: “Will Grigg is on fire“. Il famoso coro per l’attaccante del Wigan nacque però da un tifoso dei ‘Latics’ che caricò sul web un video in cui provava alcuni cori per il numero 9 nordirlandese sulla base di una canzone dance degli anni novanta. Il coro per Will Grigg divenne poi ben presto un tormentone ed anche i tifosi nordirlandesi l’hanno adottato, nonostante il ruolo tutt’altro che centrale dell’attaccante del Wigan.

PETIZIONE – Will Grigg è stato di fatti un protagonista atipico di Euro 2016, in virtù del fatto che in realtà non ha mai messo piede in campo collezionando la bellezza di zero minuti nel corso delle quattro gare dell’Irlanda del Nord. Nonostante ciò tra nordirlandesi e non il coro per lui ha ottenuto ampi consensi tanto da conquistare addirittura i tifosi dell’Amburgo pronti addirittura ad accoglierlo all’HSV. I supporters del club tedesco hanno infatti lanciato una petizione sul sito ‘opepetition.de’ col chiaro scopo di portare Will Grigg in Bundesliga dove a loro dire darebbe un grosso contributo soprattutto a livello di merchandising. Sono ormai già circa in 7000 i firmatari della petizione con ancora 27 giorni a disposizione. Chissà che il buon Grigg non diventi davvero un obiettivo di mercato dell’Amburgo.

SHARE