SHARE
Ibrahimovic pronto a sbarcare alla corte di Mourinho a Manchester secondo Aftonbladet
Ibrahimovic pronto a sbarcare alla corte di Mourinho a Manchester secondo Aftonbladet

Non è di certo soprannominato ‘The God’ per nulla: Zlatan Ibrahimovic ha infatti già infranto il primo record con la maglia dello United nel corso delle visite mediche.

Zlatan Ibrahimovic è un nuovo calciatore del Manchester United solamente da una manciata di ore ma sembra aver già smosso, come d’altronde è nelle sue corde, tifosi e in generale l’intero ambiente che circonda i ‘Red Devils’. Un arrivo, quello a Manchester, del gigante di Malmo consumatosi dopo una lunga e trepidante attesa tra continui rinvii e un geniale bluff rivelatosi poi alla fine solamente una grandissima trovata pubblicitaria dello stesso Ibra. Alla fine però come da copione con la scadenza del contratto che lo legava al PSG in programma per il 30 giugno, Zlatan ha posto la sua firma sul contratto che sancisce ora il matrimonio con il Manchester United di un Josè Mourinho a caccia di riscatto. Una società, quella inglese, stufa dei fallimenti degli ultimi anni ed ora finalmente pronta a fare sul serio con gli arrivi a stretto giro di posta dello stesso Mou, del giovane e promettente Bailly e di Mkhitaryan oltre che del già citato Ibra.

IBRA DA RECORD – Come detto però l’approdo di Ibrahimovic sulla sponda rossa di Manchester ha subito lasciato il segno, iniettando una grandissima dose di entusiasmo già con le prime parole da calciatore dei Red Devils: “Sono assolutamente felice di essermi unito al Manchester United, volevo tanto giocare in Premier League oltre che lavorare ancora con Josè Mourinho. E’ un allenatore fantastico e sono pronto per questa nuova, esaltante sfida. Ho vissuto una grandiosa carriera e ne serbo grandi ricordi, è tempo di crearne di nuovi anche qui in Inghilterra”.

Alle parole però il buon Ibra ha fatto prontamente seguire i fatti: il bomber svedese infatti ha già infranto il primo record con la casacca dello United senza neanche scendere in campo. A confermare il tutto ci ha pensato la stessa società inglese con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook che recita: ” La storia è stata già fatta. Possiamo confermare che durante le sue visite mediche Zlatan ha infranto tutti i record di potenza“.

Per tutti le visite mediche sono un semplice rituale prima della firma, mentre per Ibra si è trattato già della prima sfida vinta.

SHARE