SHARE
Massimo Ferrero, Presidente Sampdoria - Fonte account Twitter ufficiale Sampdoria
Massimo Ferrero, Presidente Sampdoria - Fonte account Twitter ufficiale Sampdoria
Massimo Ferrero, Presidente Sampdoria - Fonte account Twitter ufficiale Sampdoria
Massimo Ferrero, Presidente Sampdoria – Fonte account Twitter ufficiale Sampdoria

L’addio di Montella a pochi giorni dall’inizio della nuova stagione ha fatto infuriare i tifosi della Sampdoria. Claudio Bosotin, rappresentante del tifo blucerchiato, ha attaccato duramente il presidente Massimo Ferrero, chiedendo a nome di tutti i tifosi la cessione del club.

Vincenzo Montella ha lasciato la Sampdoria a pochi giorni dall’inizio della nuova stagione, un avvenimento che ha fatto letteralmente infuriare i tifosi del club blucerchiato. Uno dei volti storici del tifo sampdoriano, Claudio Bosotin, ha rilasciato delle dichiarazioni in merito alla situazione in casa Samp, raccolte dalla Gazzetta dello Sport: “Arrivare a così pochi giorni dall’inizio della stagione per annunciare l’allenatore è la conferma di problemi di questa società”. La presunta mancanza di programmazione è la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Bosotin infatti rivolge parole durissime al presidente Massimo Ferrero, che a suo modo di vedere sta infangando il nome e la storia della Sampdoria: “Per questo, a nome di tutta la vecchia guardia degli ultras blucerchiati, invito Massimo Ferrero ad andarsene. Ci ha già fatto fare bruttissime figure in tutta Italia e, di questo passo, ci porterà alla retrocessione e al fallimento”.

Un attacco frontale nei confronti del presidente della Samp, che sembra non avere più margine per recuperare il rapporto con una piazza esasperata: “Per rispetto dei nostri colori e di tutti coloro che hanno dedicato una vita intera alla fede blucerchiata, gli chiediamo di farsi da parte prima che ciò accada, magari mettendo in vendita la Samp al prezzo che l’ha pagata”. Non manca un appello all’ex patron Edoardo Garrone, al quale i tifosi blucerchiati chiedono di trovare un nuovo proprietario per il club: “A Edoardo Garrone, che ha impiegato un giorno a trovare la persona a cui cederla, chiediamo di dedicare tre ore per far sì che la Samp cambi proprietario, perché con Ferrero la Samp non può avere futuro”.

SHARE