SHARE
Antonio Conte, Commissario Tecnico Nazionale Italiana
Antonio Conte, Commissario Tecnico Nazionale Italiana

Antonio Conte, Commissario Tecnico Nazionale Italiana

Conferenza stampa di Antonio Conte che, nel day after della sconfitta contro la Germania ai calci di rigore, ha salutato a mezzo stampa la Nazionale per tuffarsi a capofitto nell’avventura alla guida del Chelsea. Il commissario tecnico si è presentato prima della conferenza di Tavecchio per salutare i giornalisti, fra i molti ad aver lavorato con lui in questo biennio. Sull’orlo delle lacrime Conte ci ha tenuto a ringraziare tutti quelli che hanno lavorato con lui negli ultimi due anni: “Sono emotivamente coinvolto, oggi più che ieri, ho realizzato che è finita. Mi dispiace tanto per i ragazzi, per me è stato un onore allenarli, mi hanno dato veramente tutto quello che avevano. Ci tengo a ringraziare lo staff, i magazzinieri e tutti quelli che hanno lavorato con noi”.

Molto importante, agli occhi dell’ex commissario tecnico, la presenza di Lele Oriali: “Ci tengo a fare un ringraziamento particolare ad una persona che è stata molto silenziosa ma molto importante in tutti i rapporti: parlo di Oriali, che ha dimostrato di avere un grandissimo spessore a livello umano“.

I ringraziamenti sono arrivati non solamente per lo staff tecnico, ma anche per il presente federale e per i giornalisti presenti in conferenza: “Rigrazio Tavecchio, come detto ieri spero che sia un arrivederci e non un addio. Ringrazio voi (i giornalisti, ndr), siamo stati insieme per due anni ed abbiamo imparato a conoscerci. So benissimo che non sono una persona semplice, nei rapporti penso che siamo arrivati ad un punto di grande stima reciproca. Mi sento in dovere di dirvi grazie ed auguro il più grande bene possibile alla Nazionale e a Ventura che arriverà dopo di me. Lasciamo una traccia importante, la traccia del lavoro. Il presidente e la federazione hanno intrapreso una strada bella che speriamo possa portare i nostri colori in alto per essere rispettati da tutti, obiettivo che credo abbiamo raggiunto in questo Europeo. Abbiamo tenuto testa ai Campioni d’Europa ed ai Campioni del Mondo“.

SHARE