SHARE
Patrice Evra - Le probabili formazioni di Francia-Albania
Patrice Evra - Le probabili formazioni di Francia-Albania

Patrice Evra - Le probabili formazioni di Francia-Albania

Oggi in campo a Saint-Denis Francia-Islanda: queste le probabili formazioni.

In programma alle ore 21.00 la sfida che chiuderà i quarti di finale di questo Europeo 2016: ad affrontarsi la Francia di Didier Deschamps e l’Islanda di Lars Lagerback ed Heimir Hallgrimsson. La selezione transalpina è ancora imbattuta contro gli islandesi, negli 11 precedenti sono 8 le vittorie conquistate e 3 i pareggi. L’ultima sfida tra le due nazionali risale al maggio del 2012, con la vittoriosa rimonta della Francia. La squadra di Deschamps ha raggiunto i quarti di finale di questo Europeo: è la terza volta consecutiva in un torneo internazionale dopo Euro 2012 e il Mondiale del 2014. L’Islanda è alla prima partecipazione ad un grande torneo come l’Europeo e non ha ancora perso una partita durante questa competizione, dopo aver pareggiato le prime due gare e vinto le due successive. Queste le probabili formazioni di Francia-Islanda: 

Francia (4-3-3): Lloris; Sagna, Umtiti, Koscielny, Evra; Pogba, Cabaye, Matuidi; Griezmann, Giroud, Payet. All.: Deschamps.

Squalificati: Rami e Kanté.

Infortunati: nessuno.

Islanda (4-4-2): Halldorsson; Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson, Skulason; Gudmundsson, Gunnarsson, G. Sigurdsson, Bjarnason, Sigthorsson, Bodvarsson. All.: Lagerback

Squalificati: nessuno.

Infortunati: nessuno.

COSI’ DESCHAMPS, FRANCIA: “L’Islanda non ha rubato niente a nessuno, non è qui per caso, ma perché se lo merita e per le sue qualità. Le loro rimesse con le mani da 35-40 metri sono come calci di punizione, dovremo fare attenzione ed evitare di concedere pericolosi falli laterali. Però loro sono molto bravi anche con la palla a terra. Dovremo lottare su tutti i palloni. Intanto bisognava qualificarsi per la fase finale, cosa che non era affatto semplice. L’Islanda ha giocatori che militano in grandi campionati e una grande presenza fisica, i suoi attaccanti mettono pressione”.

COSI’ LAGERBACK, ISLANDA: “La Francia è un po’ più favorita di noi, ma non li considererei dei mostri. L’importante per noi è andare in campo ed essere convinti di poterli battere. Se il nostro atteggiamento sarà questo potremmo dare loro molti problemi. La panchina condivisa con Heimir Hallgrimsson? Quattro occhi vedono meglio di due e poi sono sempre stato pigro e non ho imparato la lingua”.

SHARE