SHARE
Simone Padoin Fonte - Account Twitter @CagliariCalcio
Simone Padoin Fonte - Account Twitter @CagliariCalcio
Simone Padoin Fonte – Account Twitter @CagliariCalcio

Ambizioso e senza nessuna voglia di incappare negli errori commessi in passato. Il Cagliari del presidente Tommaso Giulini, tornato in serie A dopo un solo anno di purgatorio in B, fa sul serio e vuole regalare al tecnico Massimo Rastelli (all’esordio in panchina nella massima serie) una squadra competitiva, che unisca al tempo stesso la freschezza dei giovani e l’esperienza dei veterani. In quest’ottica va inserito l’acquisto ufficiale di Simone Padoin, centrocampista classe ’84, proveniente dalla Juventus, club con il quale nelle ultime cinque stagioni e mezzo ha conquistato 5 scudetti, 3 Supercoppe italiane e 2 Coppe Italia.

Vero e proprio jolly, utilizzato da Conte e Allegri in svariate posizioni di campo (terzino, centrocampista centrale, esterno di fascia), Padoin è stato in questi anni tra i leader silenziosi dello spogliatoio bianconero, professionista esemplare, nonostante le poche presenze (soltanto 84 in totale). Dodicesimo uomo in campo, dal gennaio 2012 è stato schierato in 47 occasioni a partita in corso, più di ogni altro suo compagno nella Juventus. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Atalanta, Padoin ha trascorso i primi anni della carriera nelle fila del Vicenza (dal 2003 al 2007), per poi far ritorno a Bergamo, laddove è rimasto fino all’irrinunciabile chiamata della Signora nel gennaio 2012. Anni intensi, nei quali il suo ruolo è andato spesso oltre quello del semplice calciatore. Fido custode dei segreti del granitico gruppo capace di imporre il proprio dominio negli ultimi cinque campionati, nell’ultima stagione aveva messo assieme soltanto 14 presenze complessive, restando per la prima volta fuori dalla lista per la Champions League. Esperienza da vendere, al servizio di una delle tre neo promosse ai nastri di partenza del prossimo campionato assieme a Crotone e Pescara, dove ritroverà l’ex compagno ai tempi della Juventus Marco Storari. Il club sardo verserà 600 mila euro pagabili in tre anni nelle casse dei bianconeri, con il giocatore che ha sottoscritto un contratto triennale.