SHARE
Sport

Rassegna stampa estera, le prime pagine dei maggiori quotidiani sportivi internazionali: ecco le ultime notizie da Spagna, Francia, Inghilterra e Portogallo.

Apriamo la nostra rassegna stampa con i quotidiani inglesi, che in prima pagina ovviamente danno il benvenuto a Pep Guardiola, presentato ieri come nuovo manager del Manchester City e pronto a sfidare nuovamente il grande rivale Josè Mourinho. Questa volta tra i due sarà un vero e proprio derby, con Antonio Conte nel ruolo di guastafeste alla guida del Chelsea. Sulla copertina del Mirror Sport c’è spazio anche per le dichiarazioni del c.t gallese Coleman, che grazie ai risultati ottenuti alla guida del Galles avrebbe attirato le attenzioni della F.A. Secco no da parte del selezionatore attualmente in semifinale ad Euro 2016

Proseguiamo con i giornali spagnoli: anche i quotidiani catalani focalizzano la propria attenzione sulla nuova avventura di Pep Guardiola in Inghilterra. L’ex allenatore di Barcellona e Bayern Monaco ha dichiarato di voler esportare il modello blaugrana a Manchester, a cominciare dalla cantera. Poi, a chi gli ha chiesto se tra gli obiettivi di mercato ci fosse il suo pupillo Leo Messi, Guardiola ha risposto che l’argentino è destinato a ritirarsi indossando la maglia del Barcellona. I quotidiani della capitale spostano invece l’attenzione su Euro 2016 e sulla travolgente vittoria della Francia contro l’Islanda. Marca si concentra su Antoine Griezmann, che punta al titolo di capocannoniere della manifestazione, As definisce “illusione” l’Islanda e sottolinea il goal di Pogba, a riprova che a Madrid l’interesse per il bianconero è fortissimo.

Il quotidiano francese L’Equipe non può che celebrare la conquista della semifinale da parte della Francia. La vittoria travolgente per 5-2 sull’Islanda viene definita “Quasi perfetta” dal giornale transalpino: ora la Germania. Il portoghese A Bola dedica la prima pagina al colpo di mercato del Benfica, che acquista dal Partizan Belgrado il giovane fantasista Zivkovic, classe 1996 che il club della capitale lusitana seguiva già da 3 anni.

SHARE