SHARE

manchester united numeri maglia

Prima grande per Josè Mourinho alla guida del Manchester United: Anthony Martial, acquistato a peso d’oro nella scorsa stagione dal Monaco, non è soddisfatto del trattamento ricevuto dal club. La stella francese classe 1996, arrivata ad Old Trafford per una cifra pari a 60 milioni di euro più 20 di bonus, ha indossato durante le battaglie combattute alla corte di Van Gaal la maglia numero 9, creando addirittura un brand che appare come profilo dei suoi social. Il suo nickname su Instagram è Martial_9, ma il numero di maglia appartenuto ad Andy Cole è stato assegnato a Zlatan Ibrahimovic. Secondo quanto riportato dal Sun i Red Devils hanno assegnato al fuoriclasse svedese la maglia numero 9 senza neanche interpellare il francese, che sarebbe andato su tutte le furie. I primi segni tangibili di rottura arrivano dai social network: Martial ha infatti rimosso il Manchester United dai profili seguiti, sottolineando il suo disappunto con immagini di copertina nella quali campeggia la sua immagine di spalle con la maglia numero 9. Il numero che è stato assegnato al francese, secondo quanto riportato dal sito ufficiale dei Red Devils (che parla comunque di numeri provvisori), è l’11.

Reduce da un Europeo che, nonostante l’approdo della selezione francese in finale, non l’ha visto protagonista, Martial attende dunque sviluppi sul fronte numeri di maglia. Non è da escludere una rottura più profonda: il fastidio del giocatore infatti, più che al numero in se, sembra dovuto alla totale assenza di comunicazione da parte del club e di Mourinho stesso. Nel frattempo Ibrahimovic, che ha già pubblicato sui suoi profili social il nuovo numero di maglia abbinato al suo nome con il quale ha già esordito in amichevole, ha visto il passaggio della sua maglia numero 10 al PSG sulle spalle di Javier Pastore. L’ex Palermo, che si è guadagnato spazio in una rosa di grandissimi campioni a suon di prestazioni altisonanti, è pronto a prendere ancora più seriamente le redini della squadra.