Gameiro prosegue la stirpe dei 9 dell’Atletico Madrid

Gameiro prosegue la stirpe dei 9 dell’Atletico Madrid

aguero atletico madrid

In quanto ad attaccanti i tifosi dell’Atletico Madrid sono abituati veramente bene. L’ultimo arrivato è Kevin Gameiro, franco-portoghese classe 1987. Viene da Siviglia per 32 milioni di euro, una bella cifra per un calciatore di 29 anni. Nella sua avventura andalusa l’ex PSG ha collezionato 92 presenze e 39 reti, un bottino di tutto rispetto che gli è valso la chiamata di Simeone. I Colchoneros, sebbene a tratti la storia sia oscurata dai detestati cugini del Real, hanno una tradizione offensiva di tutto rispetto. Forte influenza sudamericana: è dal nuovo continente che sono arrivati i migliori talenti offensivi. Una storia passata per i piedi di Sergio Aguero e Diego Forlan. Da quelli di Radamel Falcao ma anche da quelli meno fortunati di Jackson Martinez. I predecessori di Gameiro sono nomi da far girare la testa.

La scuola sudamericana di Madrid

L’Atletico ha pescato in sudamerica le sue perle più brillanti. Basti ricordare Sergio Aguero, venduto a peso d’oro al Manchester City, ma anche Diego Forlan. Il Cacha, che non ha impressionato in Italia con la maglia dell’Inter, ha formato una coppia d’oro con il Kun. Nel 2009 è stato Pichichi e Scarpa d’Oro, 74 reti in 134 presenze coi Colchoneros. Dal Brasile è arrivato Diego Costa, naturalizzato spagnolo, l’attaccante che forse più di tutti ha rappresentato il Cholismo. Grinta e forza fisica da vendere. Dalla Colombia sono arrivati invece due giocatori da alti e bassi. Radamel Falcao, dopo le stagioni eccezionali a Madrid, non riesce a trovare pace, mentre l’avventura di Jackson Martinez è durata appena sette mesi. Poi il volo verso il campionato cinese, che l’ha visto sparire dai radar del calcio mondiale.

La maledizione del nueve

Spazio anche per due grandi attaccanti spagnoli. Da una parte David Villa, arrivato dopo la sua avventura a Barcellona e capace di trascinare l’Atletico a 90 secondi dal tetto d’Europa. Dall’altra Fernando Torres, anche lui arrivato in finale di Champions League, anche lui sconfitto dal Real Madrid. L’Atletico Madrid ha dato il meglio di se con un attaccante spagnolo, rimenendo frenato solo dagli odiatissimi cugini. Con Gameiro partirà il nuovo assalto del Cholismo al trono del calcio mondiale.

La bella e la bestia

Spazio anche per due attaccanti di tutto rispetto, una coppia che ha fatto le fortune dell’Atletico. Quella composta da Griezmann e Mandzukic è la stata forse la coppia più completa nella storia recente dei Colchoneros. In quanto ad intesa se la giocano con Aguero e Forlan: anche se hanno passato solamente una stagione assieme il francese ed il croato si intendono alla perfezione. Adesso il francese dovrà duettare con il connazionale Gameiro, assaltando ancora una volta quella Champions League sfuggita per un calcio di rigore troppo alto. Maledetti rigori.