La iella di Mario Rui: dopo il ginocchio si rompe anche l’aereo

La iella di Mario Rui: dopo il ginocchio si rompe anche l’aereo

mario rui

Periodo incredibilmente negativo per l’esterno mancino della Roma Mario Rui. Il terzino, arrivato dell’Empoli in questa sessione di mercato, si è procurato una lesione al legamento crociato. Il portoghese ha già abbandonato la tournée americana e dovrà operarsi a Villa Stuart. Si tratta del secondo infortunio di questo genere ad un titolare giallorosso: prima dell’Europeo aveva dato forfait Antonio Rudiger, colonna difensiva della squadra di Spalletti. Di fatto l’allenatore di Certaldo dovrà iniziare la stagione senza due quarti della difesa titolare. A disposizione ci saranno solamente Manolas e Florenzi, Juan Jesus è pronto a non far rimpiangere il centrale tedesco mentre per la corsia mancina bisognerà correre ai ripari.

Luciano ho perso l’aereo

Non finiscono qui le sfortune di Mario Rui. Il terzino lusitano, che sarebbe dovuto rientrare oggi a Roma per operarsi a Villa Stuart, dovrà rimandare l’intervento. Tutto a causa, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, di un guasto dell’aereo che avrebbe dovuto riportarlo in Italia. Mario Rui – si legge sulla rosea – verrà operato martedì o mercoledì dal dottor Mariani. I tempi di recupero si attestano attorno ai sei mesi, una tabella più precisa verrà diramata dopo l’intervento. Il terzino portoghese sarà dunque depennato anche dalla lista per la Champions League.

La Roma torna sul mercato

I giallorossi, che dovranno giocarsi l’accesso alla prossima Champions League, dovranno tornare sul mercato. Al momento per sostituire Mario Rui sono in lizza Emerson Palmieri e Torosidis. Le due alternative non convincono Spalletti: il primo è ancora molto giovane, il secondo non da le giuste garanzie secondo il tecnico toscano. Un’opzione sembra essere quella del ritorno di Dodo’. Il terzino sinistro brasiliano, ceduto all’Inter, potrebbe essere un cavallo di ritorno. Sul taccuino del club giallorosso c’è anche l’ipotesi De Sciglio: il terzino del Milan, che può giocare su entrambe le corsie, ha disputato un buon Europeo ed i rossoneri potrebbero cederlo per finanziare il mercato.