Rio 2016, i risultati degli italiani in gara ieri: solo argento per Lupo e Nicolai

Rio 2016, i risultati degli italiani in gara ieri: solo argento per Lupo e Nicolai

Foto donte: account Facebook @italiateam
Foto fonte: account Facebook @italiateam

Solo argento nel beach volley, nulla da fare per i ragazzi del K2 1000 m: questi i risultati degli azzurri impegnati ieri a Rio 2016.

Non riesce l’impresa alla coppia azzurra del beach volley: Lupo e Nicolai si arrendono in finale al duo brasiliano Bruno-Alison. I padroni di casa conquistano due set, ma gli azzurri riescono a tener testa e ad impensierire i più quotati avversari per buona parte della gara. Per Daniele Lupo e Paolo Nicolai un’ottima medaglia d’argento. Piccola delusione anche in finale del K2 1000 metri maschile, con la coppia Ripamonti-Dressino che chiude al sesto posto. Oro alla Germania. Non riesce a conquistare la finale il Settebello, che perde in semifinale contro la Serbia. Troppo forte la squadra di Savic, che supera gli azzurri con il risultato di 10-8. I ragazzi di Sandro Campagna andranno a caccia del bronzo nella sfida contro il Montenegro.

Gli altri italiani in gara

Trost e Rossit conquistano entrambe la finale del salto in alto, non era mai successo nella storia dell’atletica italiana. Nella finale B di canoa specialità C1 200 metri Carlo Tacchini chiude settimo, terminando in quindicesima posizione nella classifica generale. Nel triathlon Fabian e Uccellari si piazzano in 14/a e 34/a posizione. Le pentatlete italiane iniziano con il ranking round di scherma, prima delle prove di nuoto, bonus round di scherma, equitazione e combined: Alice Sotero è la migliore tra le azzurre con il suo ottavo posto. Claudia Cesarini, invece, chiude quindicesima. Le ragazze del nuoto sincronizzato hanno ottenuto il quinto posto al termine del programma tecnico a squadre. Venerdì la routine libera che assegnerà le medaglie. Terzo posto per Francesca Clapcich e Giulia Conti al Medal Race del 49er FX di vela, quinte in classifica generale. Nel golf male Giulia Sergas e Giulia Molinaro. Nulla da fare per l’azzurra Yusneysi Santiusti, che nella semifinale degli 800 metri femminili arriva settima.