Calciomercato, Bacca blindato: “Resta al Milan, farà tanti gol”

Calciomercato, Bacca blindato: “Resta al Milan, farà tanti gol”

Carlos Bacca, Milan-Torino - Serie A
Carlos Bacca, Milan-Torino – Serie A

Serie A – Carlos Bacca resta al Milan, l’agente blinda il colombiano: “Lui e la sua famiglia stanno bene qua. Farà una grandissima stagione”.

E’ bastata una tripletta a Carlos Bacca per riabbracciare la tifoseria rossonera. La punta colombiana, considerata in uscita dal Milan per tutta l’estate, adesso è fuori mercato con la società e l’agente del calciatore vogliosi di continuare nel sodalizio avviato la scorsa stagione. Proprio il legale dell’ex Siviglia ha risposto in mattinata alle domande di TuttoMercatoWeb.com, mettendo – di fatto – la parola fine alla querelle di calciomercato riguardante il suo assistito: “Carlos ritiene il Milan un grandissimo club. Abbiamo ricevuto tante offerte quest’estate, ma lui e la sua famiglia stanno bene dove sono adesso“.

Bacca resta al Milan

L’agente di Carlos Bacca, Sergio Barila ha poi aggiunto: “Lui ha scelto il Milan perché lo considera un top club in Europa, non ha certo cambiato idea adesso. E’ un attaccante capace di segnare tantissime reti, è nato e vive per il gol. Ha sempre risposto bene da questo punto di vista in carriera e col gioco offensivo di Montella ci sono sicuramente le premesse per un’altra grande stagione in termini realizzativi”.

Proprio il nuovo tecnico sembra essere l’arma in più dei rossoneri. La “cura Aeroplanino” sembra sortire i primi effetti dopo un precampionato decisamente negativo in termini di risultati, l’ex Fiorentina ha cercato di inculcare al meglio i propri diktat di gioco alla squadra, cosa questa che si è potuta intravedere a tratti in campo ieri nella vittoria sofferta contro il Torino, contraddistinta e avvalorata dalla prestazione sopra le righe del numero 70 rossonero.

In attesa che arrivi qualche regalo dal calciomercato, Montella si gode un buon inizio di Serie A, il lavoro da portare avanti è ancora molto, i buoni presupposti su cui poter costruire sembrano però esserci e a Milanello si inizia a respirare aria di rinascita vera e propria.

Stefano Mastini