Rassegna stampa estera: addio Rio 2016, ci vediamo a Tokyo 2020

Rassegna stampa estera: addio Rio 2016, ci vediamo a Tokyo 2020

Rassegna stampa estera
Rassegna stampa estera

Edicola mattutina di Maidirecalcio: ecco la rassegna stampa con i maggiori quotidiani sportivi d’Europa di lunedì 22 agosto 2016.

Apriamo la nostra rassegna stampa proveniente da tutta Europa con i quotidiani spagnoli. Il Real Madrid si impone fuori casa per 0-3 e AS titola: “Potenza. Bale, Morata e Asensio, un grande attacco quello dei Blancos – Zidane spiega: ‘Quando devo mettere in campo la squadra mi fa male la testa'”. Marca mette il punto esclamativo sul finale delle Olimpiadi di Rio 2016: “Spilla d’oro. Ruth Beitia campionissima – La saltatrice scrive una pagina storica della sua carriera di atleta”.

Anche in terra catalana si parla della chiusura di Rio 2016, Mundo Deportivo: “Siete d’oro. La Spagna mette fine alla sua Olimpiade con 17 medaglie – Ruth Beitia strappa il primo oro femminile che la selezione iberica non otteneva nell’atletica dal 1992″. Sport invece si concentra sul calciomercato: “Benvenuto Cillessen – Il portiere proveniente dall’Ajax ha firmato un contratto di cinque anni con il Barcellona. Intanto Claudio Bravo si accordo con il Manchester City”.

Dunque la rassegna stampa d’oltremanica. Tutte le prima pagine sono per Mohamed Farah, medaglia d’oro nei 10.000 e 500 metri. Mirror Sport racconta: “Mo: ‘Lascio la corsa per stare con i miei figli’ – L’eroe due volte iridato mette la sua famiglia al primo posto”. Sun Sport rilancia: “L’urlo d’oltremanica. Olimpiade d’oro per la Gran Bretagna – Record di medaglie per l’Inghilterra: ben 67“.

Concludiamo la rassegna stampa europea con il quotidiano lusitano A Bola: “Avviso giallo – Il Benfica perde i primi punti della stagione pareggiando in casa contro il Vitoria Setubal per 1-1″.

Stefano Mastini