SHARE
Raffaele Palladino, Crotone - Fonte account twitter ufficiale Raffaele Palladino
Raffaele Palladino, Crotone - Fonte account twitter ufficiale Raffaele Palladino
Raffaele Palladino, Crotone - Fonte account twitter ufficiale Raffaele Palladino
Raffaele Palladino, Crotone – Fonte account twitter ufficiale Raffaele Palladino

Bel gesto di solidarietà dei tifosi del Crotone, che non seguiranno la squadra nella gara “casalinga” di  Pescara contro il Genoa.

Non seguiranno la propria squadra a Pescara i tifosi del Crotone. La prima gara casalinga si giocherà lontano dallo Stadio Scida e il gruppo organizzato “Curva Sud” ha deciso di continuare la propria protesta. I tifosi sono contrari alla scelta di giocare in campo neutro il match contro il Genoa. L’indisponibilità dello stadio di casa ha trasferito, di fatto, il Crotone di Nicola all’Adriatico. I supporters calabresi, però, non seguiranno i propri beniamini nel match contro i rossoblu dell’ex Ivan Juric. Niente trasferta, decisione presa. I tifosi hanno però fatto sapere attraverso un comunicato ufficiale che acquisteranno comunque i biglietti della gara contro il Grifone. Un gesto di solidarietà, questo, nei confronti delle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto. Infatti i sostenitori del Crotone hanno deciso, nonostante la protesta, di pagare il prezzo del biglietto, devolvendo tutto in beneficenza. L’incasso sarà destinato alle zone colpite dal sisma.

Il comunicato dei tifosi

“Come detto nei precedenti comunicati, ci asteniamo dal presidiare domenica all’incontro che vede il Crotone impegnato a Pescara nella gara casalinga contro il Genoa. Ma, dopo la decisione della nostra dirigenza di devolvere l’intero ricavato della partita di domenica alle vittime del terremoto che ha colpito il centro Italia, abbiamo deciso di acquistare comunque i tagliandi della gara al prezzo di 5 euro presso i punti vendita. Nonostante la nostra assenza abbiamo deciso di contribuire in modo massiccio ad aiutare la popolazione del centro Italia che è stata colpita da questa grande sciagura. Pertanto invitiamo l’intera popolazione di Crotone a condividere questo nostro gesto per una giusta ed importantissima causa. Sicuri di una vostra massiccia collaborazione, auguriamo ai nostri fratelli del centro Italia una pronta ripresa”. Questo il comunicato diramato dal gruppo del tifo organizzato “Curva Sud”.