E’ un Bayern Monaco da sogno, 6-0 al Werder Brema all’esordio

E’ un Bayern Monaco da sogno, 6-0 al Werder Brema all’esordio

Robert Lewandowski nella Top8 di Fox Sports

Subito esplosivo il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti. Tennistico 6-0 al Werder Brema alla prima giornata di Bundesliga, tripletta per Lewandowski

L’Allianz Arena diventa Wimbledon

Riprende esattamente dov’era terminata pochi mesi fa la marcia del Bayern Monaco. Siamo solo ad agosto, le altre ancora scendono in campo, ma il segnale che la squadra di Carlo Ancelotti ha inviato alla Bundesliga è inequivocabile. Contro il Werder Brema di Viktor Skrypnyk i bavaresi non mostrano nessuna ruggine estiva, né tantomeno di aver pagato in qualche modo lo scotto da Guardiola al tecnico italiano. Il risultato finale recita uno spaventoso 6-0 che, per l’andamento del match, poteva addirittura essere ancora più largo. Mattatore della serata, manco a dirlo, il fuoriclasse polacco Robert Lewandowski.

Un quarto d’ora per dominare

Basta meno di un quarto d’ora a Carlo Ancelotti per assicurarsi i primi tre punti nella sua nuova avventura tedesca. Una gran botta da fuori di Xabi Alonso e solita zampata di Lewandowski valgono il doppio vantaggio che annienta le speranze degli ospiti e fa sognare i tifosi di casa. L’accoppiata spagnola Xabi-Thiago disegna calcio, sempre pronta ad innescare il tridente offensivo Muller-Ribery-Lewandowski. Un traversa del polacco e un palo di Muller impediscono al Bayern di dilagare già nei primi 45 minuti.

Ripresa show

Cosa che però puntualmente avviene nella ripresa, con Lewandowski che a meno di 60 secondi dall’avvio mette in rete dopo un servizio splendido di Muller. A match praticamente concluso, trovano gloria anche Lahm, tornato in grandissimo spolvero da terzino destro, e Frank Ribery. Chiude il match Lewandowski, che da calcio di rigore chiude la sua personale tripletta.

Il Tabellino

Bayern Monaco-Werder Brema 6-0 [9′ Xabi Alonso (B), 13′, 46′ e 77′ rig. Lewandowski (B), 66′ Lahm (B), 73′ Ribéry (B)]

Bayern Monaco (4-3-3): Neuer; Lahm (74′ Rafinha), Javi Martínez, Hummels, Alaba (78′ Bernat); Thiago Alcántara, Xabi Alonso (64′ Kimmich), A.Vidal; T.Müller, Lewandowski, Ribéry. All. Carlo Ancelotti

Werder Brema (4-2-3-1): Wiedwald; Gebre Selassie, L.Sané, Diagne, Caldirola; Fritz, Bauer, S.Yatabaré, Grillitsch (74′ Eggestein), Bartels (88′ Thy); Jóhannsson (64′ Sternberg). All. Viktor Skripnik

Arbitro: Christian Dingert

Ammoniti: 87′ Sternberg

Espulsi: nessuno