Formula 1, Rosberg conquista la pole position del gp del Belgio. 2° Verstappen, Ferrari in seconda fila

Formula 1, Rosberg conquista la pole position del gp del Belgio. 2° Verstappen, Ferrari in seconda fila

Formula 1, Nico Rosberg conquista la pole position del Gp del Belgio - Fonte: Twitter @MercedesAMGF1
Formula 1, Nico Rosberg conquista la pole position del Gp del Belgio – Fonte: Twitter @MercedesAMGF1

Nico Rosberg conquista la pole position del gran premio del Belgio di Formula 1. Sul circuito di Spa-Francorchamps il tedesco scatterà davanti ad un super Max Verstappen. Ferrari in seconda fila con Raikkonen davanti a Vettel. 5° Ricciardo. Hamilton, penalizzato, partirà dal fondo.

QUALIFICHE SURREALI

Qualifiche particolari per quanto riguarda il gran premio del Belgio di Formula 1. La caccia alla pole infatti non vede coinvolto Lewis Hamilton, che domani partirà in ultima posizione. Il campione del mondo in carica ha infatti deciso di sostituire alcune componenti della propria power unit, come da programma. Il britannico non fa segnare tempi significativi nel Q1, in modo da avere totale libertà in termini di strategia di gara. Situazione identica per Fernando Alonso. Lo spagnolo però si vede costretto ad abbandonare la propria vettura a bordo pista per un problema tecnico. Tutti i piloti scendono in pista con gomme supersoft, ad eccezione di Nico Rosberg che opta per un treno di soft. Miglior tempo per Felipe Massa, seguito dalle due Ferrari e proprio da Rosberg, che pure paga una mescola di svantaggio. Seguono le due Force India e le due Red Bull, prima di un soprendente Wehrlein e dell’altra Williams di Bottas. Eliminati Nasr, Ocon, Kvyat, Ericsson, Alonso e Hamilton.

STRATEGIE DIVERSE

Nel Q2 cominciano a vedersi le prime scelte strategiche. Rosberg, Vettel, Raikkonen e Ricciardo infatti decidono di cercare l’ingresso in Q1 con gomma soft, per evitare di partire domani con le supersoft. Opta invece per le supersoft Max Verstappen, che dunque diversifica la strategia rispetto al compagno di squadra. Rosberg conferma la superiorità della Mercedes piazzandosi al primo posto, seguito da Verstappen e dalle Force India. Quinta posizione per Kimi Raikkonen davanti alle due Williams e a Sebastian Vettel. Brividi nel finale per Ricciardo, 9° e con meno di 3 decimi di vantaggio sul primo degli eliminati. Da segnalare che sia Raikkonen che Vettel sono scesi in pista per un secondo giro con gomme supersoft, salvo poi abortire il tentativo una volta certificato il passaggio in Q3. Eliminati Grosjean, Magnussen, Gutierrez, Palmer, Sainz e Wehrlein.

DISTACCHI CONTENUTI

La caccia alla pole position ha un favorito d’obbligo: Nico Rosberg. Nel corso del primo tentativo il tedesco chiude in 1.46.744, precedendo di soli 149 millesimi Max Verstappen. Terzo tempo per Vettel, staccato di oltre mezzo secondo, mentre Raikkonen è costretto ad abortire il proprio tentativo per via di un errore commesso nel settore centrale. Tempo alto per Ricciardo, che paga un secondo dalla pole position virtuale. Il distacco contenuto tra Rosberg e Verstappen scalda gli animi del pubblico di Spa, decisamente schierato con l’olandese di mamma belga. Il baby fenomeno però non riesce a migliorare la propria prestazione, come anche Rosberg. Si migliorano invece le Ferrari e Ricciardo. Raikkonen è 3° a 17 millesimi da Verstappen, Vettel 4° a 3 decimi dalla vetta e davanti a Ricciardo. I primi 5 partiranno con gomme soft. Ad eccezione di Verstappen che partendo dalla prima fila potrà insidiare immediatamente la leadership di Rosberg.

Formula 1, la griglia di partenza del Gp del Belgio - Fonte: Twitter @F1
Formula 1, la griglia di partenza del Gp del Belgio – Fonte: Twitter @F1