Premier League, 3/a giornata: gongola Conte in testa, incubo Mazzarri

Premier League, 3/a giornata: gongola Conte in testa, incubo Mazzarri

Mazzarri
Mazzarri al Watford (Foto: Twitter ufficiale Watford FC)

Tutti i risultati della terza giornata di Premier League. A punteggio pieno il Chelsea di Conte, prima vittoria stagionale per il Leicester di Ranieri

Pari e patta a White Hart Lane

Termina con un pareggio il big match della 3/a giornata di Premier League tra Tottenham-Liverpool. All’ottima partenza dei Reds, legittimata dal vantaggio di Milner su calcio di rigore, risponde nella ripresa la rete di Rose. Qualche rimpianto per il Liverpool, ancora una volta rimontato nei finali di gara. Tottenham ancora lontano dalla forma migliore, specie in diversi uomini chiave come Kane e Eriksen.

Conte è un martello Blues

Continua la marcia da schiacciasassi di Antonio Conte in Premier League. Terza vittoria consecutiva per il Chelsea, che schianta per 3-0 il Burnley a Stamford Bridge. Tuto facile per i Blues, che già nel primo tempo si assicurano i 3 punti con una perla di Hazard e il solito Willian. Nel finale punto esclamativo del neoentrato Moses, a chiudere ogni speranza di rimonta degli ospiti.

Derby italiano a Ranieri, finalmente Vardy

Va all’allenatore testaccino uno degli innumerevoli derby in panchina di questa stagione inglese. Prima vittoria stagionale per il Leicester, che al  King Power Stadium batte per 2-1 lo Swansea di Guidolin. Le Foxes tornano su grazie a due colonne come Vardy e il capitano Wes Morgan. Inutile la rete ne finale di Fer per i gallesi.

Mazzarri è notte fonda, Wenger dilaga

Dopo l’incoraggiante pareggio all’esordio, seconda sconfitta consecutiva per Mazzarri e il suo Watford. Vicarage Road diventa terra di conquista per l’Arsenal, che chiude il primo tempo con un secco 3-0 grazie alle pesanti firme di Cazorla, Sanchez e Ozil. Nella ripresa la rete dell’ex bianconero Pereyra salva la faccia ma non il risultato finale. Dopo l’eliminazione in Coppa, potrebbe già vacillare la panchina del livornese.

Manchester non si ferma, il derby è già partito

A due settimane dalla sfida all’Old Trafford, è già cominciato il lunghissimo derby di Manchester. Continua a punteggio pieno il percorso di avvicinamento delle squadre di Mourinho e Guardiola. I tre punti dei Red Devils portano la firma della stellina Marcus Rashford, che a tempo scaduto condanna l’Hull City. Punteggio più rotondo per i Citizens che hanno battuto 3-1 il West Ham grazie a Fernandinho e alla doppietta di Sterling.

Risultati e marcatori della 3/a giornata di Premier League

Sabato 27 agosto

Tottenham-Liverpool 1-1 [43’ Milner rig. (L), 72’ Rose (T)]

Chelsea-Burnley 3-0 [9’ Hazard (C), 41’ Willian (C), 90’ Moses (C)]

Crystal Palace-Bournemouth 1-1 [11’ King (B), 93′ Dann (C)]

Everton-Stoke City 1-0 [51’ Given aut. (E)]

Leicester-Swansea 2-1 [32’ Vardy (L), 52’ Morgan (L), 80’ Fer (S)]

Southampton-Sunderland 1-1 [79’ Defoe rig. (Su), 85’ Rodriguez (So)]

Watford-Arsenal 1-3 [9’ Cazorla (A), 40’ Sanchez (A), 45’ Ozil (A), 57’ Pereyra (W)]

Hull City-Manchester United 0-1 [92′ Rashford (M)]

Domenica 28 agosto

West Brom-Middlesbrough 0-0

Manchester City-West Ham 3-1 [7′, 92′ Sterling (M), 18′ Fernandinho (M), 58′ Antonio (W)]