Juventus, scelti i due nomi per l’assalto finale

Juventus, scelti i due nomi per l’assalto finale

Cuadrado dybala juventus

La Juventus è decisa. Dopo l’addio di Pogba i bianconeri hanno esplorato molte piste alla ricerca di un sostituto. Fra profili non soddisfacenti e blocchi da parte delle società che detengono i cartellini dei nomi più interessanti la margherita è stata ridotta a due petali. Da una parte il centrocampista belga Witsel, dall’altra l’esterno colombiano Cuadrado. Entrambi i giocatori sono convinti della destinazione e stanno spingendo per andare a Torino. Witsel ha rifiutato ogni trasferimento ed è pronto ad andare via il prossimo anno a parametro zero. Cuadrado, in tribuna per tre partite consecutive, attende un rinforzo in casa Chelsea per essere libero di partire.

Due per l’assalto alla Champions

Al momento la Juventus si ritroverebbe con Hernanes in lista per la Champions League. L’intenzione della società sarebbe quella di trovare una collocazione al brasiliano e di inserire due nuovi acquisti. La linea è chiara: memori della scorsa stagione, i dirigenti bianconeri non vogliono spendere tanto per spendere. Se acquisto sarà arriverà un giocatore di livello e non un tappabuchi. I prossimi due giorni saranno frenetici dalle parti di corso Galileo Ferraris. L’arrivo di Witsel permetterebbe di arricchire la formazione titolare fino al ritorno di Marchisio e di concedere un’alternativa di qualità a pieno regime. Quello di Cuadrado donerebbe molteplici alternative a livello tattico: il colombiano può disimpegnarsi come esterno nel 3-5-2 ma anche costituire un’importante alternativa nel ruolo di ala.

Buffon: “Non mi sono ancora meritato di vincerla”

Alla Domenica Sportivo Buffon è stato lapidario sull’argomento Champions League. “Non darei nulla per vincerla – ha spiegato il portierone della Juventus – voglio meritarmela. Se non l’ho ancora vinta vuol dire che non l’ho meritata. Juventus già campione? Roma e Napoli non molleranno fino all’ultima giornata. La vittoria può sembrare scontata agli altri, ma noi sappiamo che si vince sul campo”. Parlare di obiettivo Champions League sarebbe sbagliato vista l’imprevedibilità della competizione, ma è certo che i bianconeri daranno tutto per recitare un ruolo da protagonisti. L’importante sarà mantenere la concentrazione sul campionato e, soprattutto, prestare maggiore attenzione al girone di qualificazione, a causa del quale i bianconeri si sono ritrovati in una posizione scomoda nella passata stagione.