UFFICIALE: Montella accontentato, Mati Fernandez in prestito al Milan

UFFICIALE: Montella accontentato, Mati Fernandez in prestito al Milan

Mati Fernandez - Fonte Violachannel
Mati Fernandez – Fonte Violachannel

Calciomercato – Accontentato Vincenzo Montella. Fiorentina e Milan hanno trovato l’intesa per Mati Fernandez. Il cileno passa al Diavolo in prestito con diritto di riscatto.

Mati Fernandez passa dall’Arno al Naviglio e si trasferisce al nuovo Milan di Vincenzo Montella. Fiorentina e Milan hanno trovato la quadra a poco più di un’ora dal termine della finestra di calciomercato estivo 2016: il diavolo verserà ai gigliati 800mila € subito e potrà riscattare il contratto dell’estroso cileno il prossimo giugno per una cifra di circa 1 milione di €.

Affare Mati Fernandez-Milan, Montella determinante

Due i fattori che hanno agito sulla buona riuscita dell’affare: da una parte la volontà della Fiorentina di abbassare il proprio monte ingaggi e liberarsi di un giocatore che Paulo Sousa non riesce ad inserire nei propri schemi di gioco; dall’altra l’occasione per Vincenzo Montella di impreziosire la propria mediana con un giocatore dall’indiscusso valore tecnico-tattico. Nel tardo pomeriggio di oggi la svolta: l’ex tecnico viola avrebbe telefonato a Mati Fernandez, stoppando di fatto la cessione del centrocampista cileno al Cagliari, mandando su tutte le furie i dirigenti isolani. A quel punto Pantaleo Corvino si è visto costretto a sedersi al tavolo delle trattative con Adriano Galliani, facendo cadere un muro di silenzio – quello esistente tra Fiorentina e Milan – fatto di attriti importanti fin dall’affaire Montolivo.

Per Mati Fernandez si aprono così spiragli di titolarità e buone, se non ottime, possibilità di strappare molto minutaggio: Montella avrebbe tutta l’intenzione di delegare al giocatore cileno la costruzione della manovra dal basso del Diavolo. Operazione questa che scalzerebbe definitivamente lo stesso Riccardo Montolivo dai piani del tecnico partenopeo, reinventando quindi l’ex Sporting Lisbona in una posizione molto simile a quella ricoperta dal connazionale David Pizarro nella Viola di Montella datata 2012/13.

Stefano Mastini