Italia-Francia, le probabili formazioni: c’è Bonaventura, out Bernardeschi

Italia-Francia, le probabili formazioni: c’è Bonaventura, out Bernardeschi

Jack Bonaventura, Italia-Francia
Jack Bonaventura, Italia-Francia 

Nazionali – Le probabili formazioni di Italia-Francia: amichevole di lusso del San Nicola di Bari contro i vice-campioni d’Europa.

Tutto pronto allo stadio San Nicola di Bari per Italia-Francia. Amichevole di lusso dopo Euro 2016, soprattutto la prima gara del nuovo corso Ventura: l’ex tecnico del Torino è chiamato a raccogliere quanto di buono ha fatto vedere l’11 di Antonio Conte in terra francese.

Probabili formazioni Italia-Francia

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Astori, Chiellini; Candreva, Bonaventura, Verratti, Parolo, De Sciglio; Eder, Pellè.

A disp. Donnarumma, Marchetti, Antonelli, Ogbonna, Rugani, Bernardeschi, Florenzi, De Rossi, Belotti, Gabbiadini, Immobile, Pavoletti. C.T. Ventura.

Francia (4-3-3): Mandanda; Sidibe, Varane, Koscielny, Kurzawa; Pogba, Kondogbia, Matuidi; Griezmann, Giroud, Martial.

A disp. Areola, Costil, Corchia, Digne, Rami, Umtiti; Kante, Payet, Sissoko, Dembele, Gignac, Gameiro). C.T. Deschamps.

Italia-Francia, le sensazioni sulle due panchine

Ventura – “Avverto la responsabilità del dopo Conte ma sono sereno perché mi sono abituato a raccogliere la sua eredità: prima al Bari, ora in Nazionale. Come sto vivendo Italia-Francia? Mi sono emozionato salendo le scale della sede, al Bari ho lasciato un pizzico della mia vita. Esordire sulla panchina della Nazionale a Bari però non mi crea ansia: è solo una grande soddisfazione. Spero che lo stadio si riempia più possibile, per darci una mano e farmi rivivere le stesse emozioni. Sperando che il finale sia migliore. Sarà un girone di qualificazione molto difficile, visto che passa sicuramente solo la prima classificata e nel girone c’è la Spagna. Ma noi, dopo l’amarezza degli Europei, abbiamo voglia di piangere ancora. Stavolta, di gioia”.

Deschamps – “Italia-Francia? Non sarà mai un’amichevole contro gli azzurri. L’Italia non ha mai perso a Bari e Ventura ha scelto lo stadio San Nicola perché portafortuna. Prima o poi, però, cadrà e magari saremo noi a cambiare la storia. Ho bisogno di dare minuti a tutti i giocatori. Sarà un match da giocare per entrare in forma. L’inizio stagione è sempre complicato. Mi fa piacere che sia qui Varane: peccato non averlo avuto tra i 23 dell’Europeo. Caso Benzema? Non è argomento di oggi. Pogba è giovane, giusto che faccia questa nuova esperienza dopo aver dato tanto alla Juve e alla Nazionale. Inevitabile per il nostro mondo. Ho vissuto cinque anni bellissimi a Torino: mi sono trovato benissimo è ho vinto tanto da giocatore. Ma anche da allenatore sono stato protagonista di un’annata unica, a livello umano e sportivo. Era la Juve della B, con viaggi un pò turistici… Un’esperienza supplementare”.

Stefano Mastini