Formula 1, Hamilton in pole a Monza. 2° Rosberg, Ferrari in seconda fila

Formula 1, Hamilton in pole a Monza. 2° Rosberg, Ferrari in seconda fila

Formula 1, Lewis Hamilton in pole position a Monza - Fonte: Twitter @MercedesAMGF1
Formula 1, Lewis Hamilton in pole position a Monza – Fonte: Twitter @MercedesAMGF1

Lewis Hamilton conquista la pole position del gran premio d’Italia di Formula 1. Sul circuito di Monza il campione del mondo in carica domina l’intera sessione, precedendo il compagno di squadra Nico Rosberg e le due Ferrari di Vettel e Raikkonen.

Ferrari fuori dal coro

Nel Q1 vetture in pista con gomme supersoft, ad eccezione delle due Ferrari che optano per le soft. Nonostante la mescola di svantaggio le rosse di Maranello conquistano la terza e la quinta posizione. Davanti a tutti un Hamilton in grande forma, che scende sotto il muro del 1.22.000 e rifila subito 6 decimi a Rosberg. Impressionante il divario tra le Mercedes e la concorrenza sul giro secco: solo Rosberg infatti mantiene il distacco dal leader sotto il secondo. Ferrari che si dimostra competitiva girando su tempi simili a quelli della Red Bull pur con una mescola di svantaggio. Vettel è 3°, Raikkonen 5° in mezzo alle Red Bull di Ricciardo e Verstappen

Lotta serrata nelle retrovie per cercare l’ingresso nel Q2. Strepitosa ancora una volta la prova di Pascal Wehrlein, che coglie un ottimo 15° tempo con la Manor. Sfortunato il suo compagno di squadra Ocon, fermato da un problema tecnico all’inizio del suo primo giro lanciato. Conferma il suo momento no Daniil Kvyat, primo degli esclusi per una manciata di millesimi. Alle sue spalle le due Sauber di Nasr ed Ericsson, seguiti dalle Renault di Palmer e Magnussen.

Mercedes con gomme soft

Se la Ferrari con la scelta operata nel Q1 sembra voler conservare un treno di supersoft nuove per la gara, in casa Mercedes l’idea è di partire con le soft. La forza della casa tedesca è tale che sia Hamilton che Rosberg migliorano i tempi fatti segnare nel Q1 con gomme supersoft. Anche in casa Red Bull l’obiettivo è di partire con gomma gialla: Ricciardo e Verstappen conquistano al primo tentativo rispettivamente il 9° e il 10° posto, con mezzo secondo di vantaggio sul primo degli esclusi.

Alle spalle del duo Mercedes si piazza Vettel, staccato di quasi 8 decimi. Poi Bottas e Raikkonen con un gap di 1 secondo, seguiti da Massa, Gutierrez, Perez e i due Red Bull. Per motivi opposti, ma sia in casa Mercedes che in casa Red Bull sono costretti a rivedere le strategie. Durante il suo tentativo con gomma soft infatti, Hamilton ha rovinato l’anteriore destra con un bloccaggio alla prima variante. Per evitare problemi cerca un tempo migliore con un nuovo treno di soft ma senza migliorarsi, così come Rosberg. Il britannico rischia quindi di partire con una gomma rovinata. Ricciardo e Verstappen si migliorano con gomme supersoft per evitare rischi, tra di loro si inserisce un grande Gutierrez con la Haas. Esclusi Massa, Grosjean, Alonso, Wehrlein, Button e Sainz.

Hamilton imprendibile

La caccia alla pole position è affare che riguarda soltanto i piloti Mercedes. Hamilton però non lascia scampo al compagno di squadra, prendendosi subito la testa della classifica con quasi 3 decimi di vantaggio. Vettel ferma il cronometro a quasi un secondo da Hamilton, battuto da Raikkonen di due decimi abbondanti. Quinto tempo provvisorio per un Bottas in ottima forma, davanti a Ricciardo e Verstappen. Seguono le Force India di Hulkenberg e Perez, oltre a Gutierrez senza tempo  per via di un errore.

Strategie che si differenziano in Ferrari: Raikkonen nel Q2 ha usato due treni di supersoft (pur abortendo il secondo tentativo) ma decide di usarne due anche nel Q3. Vanificando di fatto l’utilizzo delle soft nel Q1. Il secondo tentativo vede Rosberg avvicinare la prestazione di Hamilton ma senza riuscire ad impensierirlo. Il britannico migliora ulteriormente la pole position e rifila mezzo secondo al compagno di squadra. Alle loro spalle soltanto Vettel riesce a migliorare la propria posizione, strappando la terza piazza a Raikkonen e fermandosi a soli 3 decimi da Rosberg. Bottas si conferma 5°, davanti alle Red Bull e alle Force India. Chiude la top 10 Gutierrez.

Formula 1, la griglia di partenza del gp d'Italia - Fonte. Twitter @F1
Formula 1, la griglia di partenza del gp d’Italia – Fonte. Twitter @F1