Emanuele Calaiò, l’Arciere che non smette più di segnare

Emanuele Calaiò, l’Arciere che non smette più di segnare

(Fonte foto: http://parmacalcio1913.com/)
(Fonte foto: http://parmacalcio1913.com/)

Il Parma riparte da Emanuele Calaiò. Gol in rovesciata e primi tre punti per i ducali.

Non sarà una passeggiata. Quattro punti in due partite per il Parma: il gol vittoria di Calaiò è arrivato solamente a dieci minuti dalla fine. La Lega Pro è un campionato ostico come altri: tante squadre organizzate cercano di mettere in difficoltà quelle più blasonate. Gli emiliani dovranno sudare sette camicie per portare a casa risultati positivi. La voglia e l’esperienza c’è, il campo ora darà il responso definitivo.

Obiettivo Serie B

Fallimento, promozione, Lega Pro. Dopo la vittoria del campionato di Serie D il Parma intende tornare nel calcio che conta il prima possibile. Tanti acquisti di categoria superiore, ma l’arrivo di Emanuele Calaiò è stata la ciliegina sulla torta per gli emiliani. L’ex attaccante di Napoli e Siena  nell’ultima stagione ha giocato in Serie B con la maglia dello Spezia mettendo a segno ben nove gol. L’obiettivo del centravanti palermitano è quello di riportare la società ducale nella serie cadetta già a partire da quest’anno. Non sarà facile, vincere un campionato è sempre complicato. E questo vale per ogni categoria.

Gol in rovesciata

Dopo il pareggio a reti bianche contro il Modena nella prima giornata di campionato il Parma ha superato di misura la Lumezzane grazie proprio alla rete capolavoro di Emanuele Calaiò. A dieci minuti dalla fine “l’Arciere”, soprannominato così ai tempi di Napoli per la sua esultanza, ha subito messo in mostra il suo repertorio. Attaccante completo, bravo di testa, ha sempre regalato autentiche magie in area di rigore. In carriera il palermitano ha messo a segno circa 150 reti mostrando un feeling impressionante con le porte avversarie. Dalla Serie A alla Lega Pro, senza differenze. Il Parma riparte da lui e dai suoi gol per sognare in grande.