Formula 1, Rosberg trionfa a Monza. 2° Hamilton, podio Ferrari con Vettel

Formula 1, Rosberg trionfa a Monza. 2° Hamilton, podio Ferrari con Vettel

Nico Rosberg vince il gp di Monza di Formula 1 - Fonte: Twitter @F1
Nico Rosberg vince il gp di Monza di Formula 1 – Fonte: Twitter @F1

Nico Rosberg vince il gran premio d’Italia di Formula 1. Sul circuito di Monza il tedesco della Mercedes fulmina Hamilton in partenza e domina la gara dal primo all’ultimo giro. Il leader del mondiale è 2° al traguardo, davanti alle Ferrari di Vettel e Raikkonen. In classifica Rosberg accorcia a -9.

Hamilton resta al palo

Dopo i fatti di Spa c’è grande tensione per il via del gran premio d’Italia. Allo spegnimento dei semafori Hamilton parte malissimo e viene infilato da Rosberg, Vettel, Raikkonen, Bottas e Ricciardo, ritrovandosi in sesta posizione. Subito un colpo di scena dunque, con il grande favorito della vigilia costretto a rimontare sin dalle prime battute. Nonostante la mescola di svantaggio la Mercedes non fatica a tenere dietro le Ferrari con Rosberg. Hamilton invece dopo aver passato agevolmente Ricciardo fatica ad avere ragione di Bottas. Più indietro grande partenza per Fernando Alonso che si ritrova 9° e per Wehrlein (11°), mentre perdono tante posizioni Verstappen e Gutierrez.

Ferrari su due soste

Il consumo delle gomme rende da subito impensabile la strategia su una sola sosta per i piloti partiti con gomme supersoft. La girandola dei pit stop infatti comincia intorno al quindicesimo giro: Raikkonen rientra prima di Vettel e il suo pit stop più veloce (2.4 a fronte di 3.9) gli consente di ritrovarsi negli scarichi del compagno di squadra. Gomme supersoft nuove per Vettel e usate per Raikkonen, mentre vanno sulle soft Bottas (nuove) e Ricciardo (usate). Gomma gialla anche per tutti gli altri piloti in lotta per la zona punti: Perez, Verstappen, Massa, Hulkenberg e Alonso. La superiorità della Mercedes è devastante. Rosberg e Hamilton con gomme soft usate perdono pochi decimi al giro nei confronti di Vettel con supersoft nuove.

Rosberg-Hamilton con gomme medie

L’errore in partenza è costato al campione del mondo un gap di circa 15 secondi nei confronti del compagno di squadra. Con pista libera il britannico spinge forte nel tentativo di scavalcare le Ferrari tramite strategia. Rosberg rientra al 24° giro e sorprende tutti montando gomme medie. Un giro più tardi tocca a Hamilton che replica la strategia del rivale nella corsa al mondiale. Il leader della graduatoria esce non molto distante dalle due Ferrari, che dunque con un’altra sosta in programma dovrebbero eventualmente sorpassarlo in pista. I piloti Mercedes restano competitivi nei confronti della Ferrari anche con due mescole di svantaggio. Al 34° giro rientra Vettel, che monta gomme soft nuove per il finale di gara, seguito da Raikkonen il giro successivo.

Mercedes imprendibili

 Il finlandese curiosamente si ritrova alle spalle di Max Verstappen, ma l’ennesimo duello è rimandato dal pit stop dell’olandese. Le Ferrari con gomme soft nuove spingono forte alla caccia di Lewis Hamilton. Sono circa 16 i secondi di vantaggio del 3 volte campione del mondo nei confronti di Vettel. In testa alla corsa Rosberg gestisce senza alcun problema il vantaggio nei confronti del compagno-rivale, che a sua volta non fatica a contenere la rimonta delle Ferrari. L’unico duello nel finale di gara è quello tra Bottas e Ricciardo per la quinta posizione: l’australiano regala ai tifosi l’ennesimo sorpasso capolavoro in fondo al rettilineo principale. Dietro di loro non è da meno Verstappen su Perez alla variante Ascari, questa volta senza combinare disastri. Rosberg dunque coglie il primo successo in carriera a Monza e tiene aperto il mondiale, accorciando a -9 su Hamilton. Il campione in carica rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria numero 50 in carriera.

Formula 1, l'ordine d'arrivo del Gp d'Italia - Fonte: Twitter @F1
Formula 1, l’ordine d’arrivo del Gp d’Italia – Fonte: Twitter @F1

CLASSIFICA PILOTI

Hamilton 250 pt., Rosberg 248, Ricciardo 161, Vettel 143, Raikkonen 136, Verstappen 121

CLASSIFICA COSTRUTTORI

Mercedes 498, Red Bull 290, Ferrari 279