Israele-Italia 1-3, analisi e pagelle: sudore e sofferenza per la prima di Ventura

Israele-Italia 1-3, analisi e pagelle: sudore e sofferenza per la prima di Ventura

Pellè
Israele-Italia, Graziano Pellè in goal (Foto: Twitter ufficiale Nazionale Italiana @Vivo_Azzurro)

Israele-Italia termina con il punteggio di 1-3. Vittoria sofferta per gli azzurri di Ventura trascinati dalle reti di Pellè, Candreva e Immobile.

Dopo le prove generali effettuate contro la Francia, arriva questa sera direttamente dal Sammy Ofer di Haifa l’esordio in gara ufficiale per Giampiero Ventura. Prima gara del girone di qualificazione in vista di Russia 2018 per la nuovo Italia guidata dal tecnico ex Torino.

LA CHIAVE TATTICA

Pochi esperimenti ed una sola grande certezza per la prima ufficiale di Giampiero Ventura. Come contro la Francia infatti si riparte dal 3-5-2 di ‘Contiana’ memoria, con l’inserimento nella linea mediana dei milanisti Bonaventura e Antonelli. Dall’altra parte il ct israeliano Levy stupisce con un 4-5-1 decisamente più offensivo di quanto si potesse pensare alla vigilia. In fase di pressione i padroni di casa hanno adottato un più propositivo 4-2-3-1 con l’ex palermitano Zahavi e Ben Haim a creare qualche grattacapo soprattutto in zona Chiellini. L’approccio azzurro alla gara è però ottimale e dopo meno di un quarto d’ora i dettami di Ventura vengono eseguiti alla lettera nell’azione che porta al vantaggio di Pellè. In mediana Verratti lavora con gran qualità, sfrutta l’ampiezza del campo e pesca l’ottimo Antonelli chiamato come da copione a mettere nel mezzo cross per le punte.

Dopo i timidi tentativi con la Francia infatti la banda Ventura ripropone un leitmotiv ben preciso: giro palla spezzato da continui cambi di gioco utili a sfruttare appieno le fasce con le frecce Candreva e Antonelli chiamate a sfornare traversoni. Dopo il vantaggio la verve iniziale di Israele si placa e l’iniziativa dei ragazzi di Levy stagna in mediana. A dare pepe alla gara ci pensa ancora una volta un Chiellini troppo distratto e pesantemente impreciso in fase di  disimpegno. La rete su rigore di Candreva, nata dall’ennesima azione sulla fascia mancina, fa rilassare gli azzurri che prima della pausa incassano l’1-2 ad opera di Ben Haim.

In avvio di ripresa il tecnico israeliano mette subito mano alla panchina nel tentativo di dare una scossa ai suoi. Lo choc arriva ma per l’Italia costretta in dieci dall’espulsione di Chiellini per doppia ammonizione. Ventura corre quindi ai ripari riorganizzando i suoi con una sorta di 3-4-2 che nelle lunghe fasi passive diventa un 5-2-2 a protezione del vantaggio. Il pallino del gioco passa quindi inevitabilmente tra i piedi dei padroni di casa che schiacciano gli azzurri. L’Italia stanca si arrocca dalle parti di Buffon limitandosi a ripartire in contropiede. Proprio da una sortita offensiva in fase di sofferenza arriva il tris firmato da Immobile che regala al mentore Ventura il primo successo.

I PROTAGONISTI

Ancora una volta ottima la prestazione di Graziano Pellè che sgomita, lotta e segna nel primo tempo prima di mettersi a disposizione della squadra nella ripresa. L’ex Saints entra anche nell’azione del 3-1 di Immobile. Positive anche le prove dei milanisti Bonaventura e Antonelli che rispondono presente sulla fascia mancina, entrando spesso nel vivo del gioco e mettendo lo zampino nelle azioni dei goal. Bene anche Candreva sulla destra così come Immobile che entra e spacca il match. Serataccia per Giorgio Chiellini che nel primo tempo si fa notare per una serie di disimpegni errati per poi condire il tutto nella ripresa con l’espulsione per doppia ammonizione. Nella compagine di casa Ben Haim e Zahavi sono le spina nel fianco mentre Ben Bitton l’anello debole della difesa. Positivo Davidzada.

LA GIOCATA

Pochi dubbi sulla giocata più spettacolare di questo Israele-Italia. Nel finale di primo tempo Chiellini sbaglia in fase di appoggio ed innesca il talentuoso Ben Haim. L’esterno israeliano si arma di coraggio e incoscienza abbagliando Buffon con un cucchiaio da favola per il momentaneo 1-2. Parabola spettacolare.

IL MOMENTO

L’espulsione di Chiellini avrebbe potuto cambiare l’esito della sfida. Buffon però ci mette una pezza quando serve e Immobile piazza la zampata vincente nel finale.

TABELLINO E PAGELLE:

Israele-Italia 1-3

Marcatori: 14′ Pellè (It), 31′ Candreva (It), 36′ Ben Haim (Is), 83′ Immobile (It)

Ammoniti: Chiellini x2 (It)

Espulsi: Chiellini (It)

ISRAELE (4-5-1): Goresh 5,5; Ben Bitton 5, Tibi 5,5 (Gershon 5,5), Tzedek 5,5, Davidzada 6,5; Zahavi 6+, Yeini 5,5, Nir Bitton 5,5 (Atzily 5,5), Kayal 5,5, Ben Haim 6.5 (Kehat 6); Hemed 5. All. Levy

ITALIA (3-5-2): Buffon 6; Barzagli 6, Bonucci 6, Chiellini 4; Candreva 6,5 (Florenzi 6), Bonaventura 6,5 (Ogbonna 6), Verratti 6,5, Parolo 6, Antonelli 6,5; Eder 6 (Immobile 7), Pellè 7,5. All. Ventura

ARBITRO: Sergei Korasev (Russia)