Inter-Torino, le formazioni ufficiali: fuori Perisic

Inter-Torino, le formazioni ufficiali: fuori Perisic

Sfida senza appello al Meazza. De Boer si gioca una stagione, Mihajlovic sogna il colpo di grazia: le formazioni ufficiali di Inter-Torino

Tutto pronto a San Siro per la sfida tra Inter-Torino, valevole per la 10/a giornata di serie A. Turno infrasettimanale dalle mille emozioni per le due compagini. Frank de Boer, dopo le tre sconfitte di fila, è ad un passo dal burrone. Sinisa Mihajlovic vuole allungare la striscia positiva di sei giornate, sognando un posto in Europa.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI INTER-TORINO

Inter (4-3-3): Handanovic; Ansaldi, Murillo, Miranda, Nagatomo; Brozovic, Joao Mario, Banega;  Candreva, Icardi, Eder. Allenatore: Frank de Boer.

Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Acquah, Valdifiori, Obi; Iago Falque, Belotti, Ljajic. Allenatore: Sinisa Mihajlovic

INTER-TORINO, LE SENSAZIONI ALLA VIGILIA

FRANK DE BOER

“Siamo in una situazione delicata, è normale perché abbiamo perso partite consecutive in campionato, l’Inter è un gran club e questo non dovrebbe essere possibile. Possiamo cambiare questa situazione. L’unica cosa che possiamo fare è lavorare molto duramente, con staff, giocatori, società, tutti e poi uscire da questa situazione. A Bergamo abbiamo giocato male nella prima parte di gara, mentre nella ripresa siamo migliorati. Si può e si deve crescere ancora, ma contro il Cagliari tanta gente ha pensato di aver visto una buona Inter con un ottimo gioco. Stiamo vivendo un momento difficile, non lo nego.

SINISA MIHAJLOVIC

“Andremo a Milano per vincere, ma conoscendo il blasone dell’avversario, si può anche perdere. Ma questo non deve interrompere il nostro percorso di crescita, dobbiamo proseguire a migliorare. La squadra può crescere ancora, in convinzione, personalità e carattere del 30 per. Un altro 20 per cento dipende da noi, dai calciatori. Se non ci riusciremo, dovremo prendere qualcuno che ci faccia fare il salto di qualità, come accadde all’Inter quando arrivammo noi. Siamo sulla strada giusta ma ci vuole tempo: sono convinto che ce la faremo”.