Sampdoria-Inter 1-0, cronaca e tabellino: De Boer ancora al tappeto

Sampdoria-Inter 1-0, cronaca e tabellino: De Boer ancora al tappeto

Termina 1-0 Sampdoria-Inter, posticipo domenicale dell’undicesima giornata di Serie A. Decide Fabio Quagliarella.

“Voglio vedere non solo una o due partita come quella contro il Torino, ma voglio vedere sempre lo stesso atteggiamento”. Così parlava Frank De Boer alla vigilia di Sampdoria-Inter. Il risultato finale non è stato però di certo quello sperato dal tecnico ex Ajax. 1-0 per i blucerchiati di un pericolante Giampaolo grazie alla rete di Fabio Quagliarella. Dopo il pesante KO in infrasettimanale contro la Juventus la Samp si rialza. Percorso inverso invece per i nerazzurri ancora al tappeto dopo la boccata d’ossigeno contro il Torino.

Quagliarella sul gong

La partenza della Samp è subito fulminante. Il pressing forsennato dei blucerchiati induce infatti spesso all’errore la retroguardia ospite. I primi sussulti portano quindi le firme di Quagliarella e Muriel. L’ex torinista manda a lato, mentre il colombiano davanti ad Handanovic si impietosisce e manda largo. La gara è viva, le occasioni non mancano ma le reti non arrivano. Le iniziative nerazzurre partono spesso e volentieri dal destro di Candreva ma Puggioni non si fa sorprendere. Alla mezz’ora arriva l’occasione più ghiotta del primo tempo: angolo di Fernandes per Barreto che al volo colpisce il palo esterno. Il conto dei legni viene però presto rimesso in pari da Brozovic. Il croato entra in area, dribbla e di sinistro scheggia la traversa. Nel finale di tempo l’Inter cresce e va vicina al vantaggio prima con Icardi e poi ancora con Brozovic ma il muro doriano regge.

Bisogna attendere il minuto 44′ per assistere al goal spacca partita. Linetty pesca bene Quagliarella che di sinistro in diagonale batte Handanovic prima del riposo.

Tre punti d’oro

I ritmi rimangono alti anche nelle prime battute della ripresa ma Muriel ed Eder non trovano la porta. La Samp si difende bene mentre l’Inter tenta di alzare la pressione. Al 63′ è l’ex Icardi a rubare la scena. Sale in cielo e di testa impatta sopra la traversa. Sono proprio gli ex doriano Eder e Icardi i più pericolosi nella fase centrale della ripresa ma la porta di Puggioni rimane imbattuta. De Boer mette mano alla panchina ma il risultato non cambia. E’ anzi la Samp a sfiorare il raddoppio con Budimir ben ipnotizzano da Handanovic. Nel recupero l’ultima palla goal è affidata a Palacio che sfiora la traversa. Tre punti pesantissimi per i padroni di casa dopo 3 minuti di recupero.

TABELLINO

SAMPDORIA-INTER 1-0 (1-0 pt)

Marcatori: Quagliarella (S) al 44′ p.t.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Linetty; B. Fernandes; Quagliarella (dal 32′ s.t. Budimir), Muriel (dal 43′ s.t. Alvarez). (Kaprikas, Tozzo, Amuzie, Eramo, Pereira, Krajnc, Djuricic, Praet, Schick). All. Giampaolo.

INTER (4-3-3): Handanovic; Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon; Brozovic, Joao Mario, Banega; Candreva (dal 31′ s.t. Perisic), Icardi, Eder (dal 31′ s.t. Palacio). (Carrizo, Andreolli, Nagatomo,Ranocchia, D’Ambrosio, Miangue, Gnoukouri, Biabiany). All. De Boer.

Ammoniti: Ansaldi (I), Miranda (I), Joao Mario (I), Sala (S) per gioco scorretto.

Recupero: 1′; 3′.

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo.