King Lebron James, sfondato il muro dei 27 mila punti

King Lebron James, sfondato il muro dei 27 mila punti

Notte da record per Lebron James

Ennesima notte da sogno per Lebron James. Il ragazzo di Akron, Ohio è il più giovane nella storia dell’NBA a superare quota 27 mila punti in carriera. Un traguardo unico. Un nuovo personalissimo record per il Prescelto, che continua nella sua marcia solitaria nella storia dello sport.

Una settimana insolita

Rispetto ai suoi recenti standard, era stata una settimana insolita per Lebron James. Per una volta l’MVP delle ultime finals non aveva fatto parlare di sé per qualche prestazione da record, o l’ennesima vittoria di squadra. Mercoledì scorso era arrivata la prima sconfitta stagionale per i Cleveland Cavs al Quicken Loans Arena contro gli Hawks. Tutto sommato un mero incidente di percorso per una squadra destinata a dominare il tabellone Est.

Poi c’era stato l’incontro alla Casa Bianca con il presidente Barack Obama, nell’annuale cerimoniale per i campioni in carica dell’NBA. Certo, tutti sappiamo che i Cavs devono molto a Lebron per la vittoria della scorsa estate, ma si trattava una celebrazione ormai passata. La storia va veloce, ed è sempre desiderosa di nuove pagine da scrivere.

Il più giovane di sempre

Detto fatto, Lebron non si è fatto attendere oltre e stanotte ha firmato l’ennesimo capitolo della sua straordinaria carriera. Grazie ai 27 punti messi a referto nella vittoria contro i Wizards, The Chosen One è diventato il più giovane nella storia dell’NBA a sfondare il muro dei 27 mila punti.

Primato strappato ad un certo Kobe Bryant, capace di tagliare il prestigioso traguardo all’età di 32 anni e 160 giorni. Se conosciamo il 23 di Cleveland un fattore che avrà reso ancora più dolce il suo personale record.

Un nome nella storia

Con i suoi 27.020 punti, Lebron James è al decimo posto nella classifica tutti i tempi nella storia dell’NBA. Il secondo dei giocatori in attività, dietro la leggenda di Dirk Nowitzki a quota 29527.

Una posizione in classifica che sale ancora di più se invece vogliamo tenere presente la media realizzativa. In un classifica dominata sua altezza Michael Jordan, con 30.123 punti di media a partita, Lebron è al quarto posto a quota 27.156.