SHARE
FOTO: account ufficiale Twitter Cagliari Calcio

In molti non ne sono a conoscenza ma Simone Padoin è anche gestore di un locale di abbigliamento, oltre che un calciatore.

Eroe di internet, amato dai tifosi della Juventus, con il cuore a Bergamo e le gambe a Cagliari. Simone Padoin da anni è divenuto un vero e proprio riferimento per gli appassionati di calcio, che lo hanno eletto tra il serio e il faceto alla stregua di una divinità. Dopo tanti anni in bianconero il ragazzo sta provando a mantenere la categoria con gli isolani. Prima della Juventus, però, c’è stata l’esperienza con l’Atalanta. Un percorso che ha lasciato anche qualcosa di extra calcistico nella sua vita.

Bergamo infatti non è soltanto la città di un’ex squadra per Padoin ma anche la sede di un’attività commerciale gestita dal calciatore e dalla famiglia.

Lo stile prima di tutto

Padoin è infatti proprietario del “Simone Padoin Atelier”, un negozio sito a Seriate che la moglie Valentina Sala gestisce dal 2013.

Lo stesso calciatore ha parlato del progetto a bergamopost.it: “L’idea di aprire una boutique parte da una passione e un interesse viscerale di Valentina verso il mondo della moda in tutte le sue declinazioni, una realtà che l’ha sempre attirata ed elettrizzata nel contempo”. La moglie del calciatore ha puntualizzato poi la strada da percorrere. “Ci occupiamo di abbigliamento sia da donna, sia da uomo. Le caratteristiche dei nostri abiti? Chic, raffinati, sensuali ma anche comodi, sportivi e ricercati. Puntiamo a brand prestigiosi e d’alta moda, ma diamo volentieri spazio a giovani designer d’avanguardia. Ovviamente ci occupiamo anche di calzature e accessori, tutto nell’ottica del gusto e dell’eleganza”, spiega.

Calcio e moda: un legame forte

Padoin non è di certo il primo calciatore ad occuparsi, direttamente o meno, di moda. Tanti gli esempi di giocatori che hanno lanciato linee di abbigliamento e accessori legati a questo mondo.

In Italia ci si ricorda soprattutto di Vieri, Maldini, Brocchi, di Baci & Abbracci e di Sweet Years. Più recentemente, invece, Zlatan Ibrahimovic ha lanciato un suo marchio di abbigliamento sportivo. Chissà che lo stesso Padoin non possa seguire le orme di Ibra, magari al termine della sua carriera da calciatore.