Un weekend col botto: ecco le cinque partite da sogno

Un weekend col botto: ecco le cinque partite da sogno

Ci avviciniamo ad un weekend che ogni appassionato di calcio che si rispetti sogna: dalla grande sfida tra Arsenal e Manchester United fino al Derby di Milano. La guida di tutti i match del fine settimana.

Divano, telecomando alla mano e calcio fino a tarda notte. Un mix perfetto per un weekend perfetto. E tutti gli appassionati di pallone potranno goderlo appieno fin dal primo pomeriggio di sabato. Cinque sfide grandiose per vivere un fine settimana tutto all’insegna del calcio. Il sabato si aprirà con il Lunch Match tra Manchester United e Arsenal, seguito dal Klassiker tra Bayern Monaco e Borussia Dortmund. In serata avremo il primo dei due derby, quello di Madrid. Domenica vedrà giocarsi il big match turco tra Fenerbahce e Galatasaray, concludendo la giornata con la stracittadina milanese. Un paradiso per il tifoso di calcio.

LUNCH MATCH

Il consueto appuntamento delle 13.30 con la Premier League ospiterà un vero e proprio big match: il Manchester United di Josè Mourinho se la vedrà con il nemico per eccellenza Arsène Wenger e il suo Arsenal. I Red Devils non stanno vivendo un buon momento, dato il sesto posto in classifica e gli 8 punti di distacco dalla capolista Liverpool. 6 sono invece le lunghezze che separano lo United dai Gunners, ora in quarta posizione. Opposte ma simili, le due squadre: l’Arsenal esprime un bel calcio, uno dei migliori in Premier League, mentre il Manchester incarna il gioco difensivo e fisico del suo tecnico. Entrambe le squadre, però, quando si tratta di affrontare la partita chiave, spesso steccano. Ecco perchè nessuna delle due vuole fallire. Specialmente nessuno dei due tecnici vuole farlo: i due sono spesso caduti in battibecchi poco sportivi durante il corso della loro carriera in Inghilterra. Manchester alla rincorsa dell’Europa, Arsenal per tornare in vetta. Tutto questo è il big match di Premier, su Fox Sports alle 13.30 di sabato.

DER KLASSIKER

Se c’è una sfida che in Germania tiene tutti con il fiato sospeso, questa è Borussia Dortmund-Bayern Monaco. Numerose finali, giocatori strappati alla rivale: il tutto sommato ad un’atmosfera mozzafiato. Ancelotti è partito forte con i bavaresi, ottenendo cinque vittorie nelle prime cinque giornate. Poi qualche pareggio qua e là, ma ancora imbattuto in campionato. Mentre il Borussia Dortmund di Tuchel troppi passi falsi in questo inizio di campionato: 18 punti in 10 partite sono pochi per stare al passo dei bavaresi. Ma il BVB si è assicurato il futuro con gli acquisti di Bartra, Emre Mor, Dembélé e Guerreiro. Senza contare Goetze e Schuerlle. Il Bayern vuole continuare il suo dominio in Bundesliga e tenere lontano un sorprendente Lipsia secondo in classifica. Mentre il Dortmund vuole accorciare sui rivali storici, per vendicare i troppi sgambetti subiti dal Bayern nei momenti che contavano. Westfalen Stadion tutto vestito di giallo per un incontro così importante. Alle 18.30 occhi puntati sul Klassiker, su Fox Sports.

REY DE MADRID

Griezmann ha ancora in mente la traversa centrata in finale di Champions League e Cristiano Ronaldo che alza la Undécima. Due mesi dopo, il Petit Diable rivede la stessa scena: il portoghese alza il trofeo dell’Europeo in faccia al francese, portandogli via il secondo titolo consecutivo. “Brucia ancora”: la famosa canzone potrebbe descrivere al meglio le probabili sensazioni di Griezmann in questo momento. Ecco perchè il francese ha voglia di rivalsa su colui che sarà il probabile vincitore del pallone d’oro 2016.

Ronaldo, invece, guarda tutti dall’alto in Liga con i suoi 27 punti in 11 partite, con un vantaggio di 6 sull’Atletico. Ma il derby di Madrid è sempre una sfida a parte: questa sfida ha occupato due finali di Champions League negli ultimi tre anni, contornati da spettacolari derby di campionato. Non è una partita in cui si è abituati a numerosi gol, complice il gioco difensivo del Cholo. Ma il suo fascino questa partita ce l’ha sempre. Griezmann vs Ronaldo, Simeone vs Zidane, Atletico vs Real. Per la supremazia di Madrid, sabato alle 20.45, sempre su Fox Sports.

KITALAR ARASI DERBY

Il derby di Istanbul ha ragioni geografiche, oltre che calcistiche: Istanbul è la porta del medio-oriente e le due tifoserie sono divise da un corso d’ acqua, lo stretto del Bosforo. Istanbul si estende sia in Europa sia in Asia:  il lato europeo tifa Galatasaray, quello asiatico Fenerbahce. Ma questa partita è famosa anche per la sua pericolosità, oltre che per il suo fascino. I vice campioni di Turchia del Fenerbahce hanno due punti di ritardo rispetto agli odiati rivali del Galatasaray. Ma ci sarà tanta voglia di dimostrare quale lato della metropoli turca è quello dominante, tenendo sempre gli occhi puntati sulla terza squadra di Istanbul, il Basaksehir. Ore 18 di domenica, la Turchia si ferma per il suo big match.

TI TE DOMINET MILAN

L’estenuante weekend calcistico si conclude (dopo i non citati scontri di Serie B di sabato e di Serie A di domenica) con uno dei match più importanti e affascinanti del nostro calcio. Milan e Inter hanno la Champions League come obiettivo per ritornare tra le grandi d’Europa. Ma per due sere a stagione il resto non conta. Conta solamente sconfiggere i “cugini” nella stracittadina più famosa del mondo. Gli occhi saranno puntati su Stefano Pioli, per la sua prima apparizione sulla panchina nerazzurra. Dall’altra parte Montella, che ha ridato serenità e compattezza in casa Milan. Nonostante la grande disparità tra le due rose, il Milan, nettamente inferiore, ha 8 punti di vantaggio sull’Inter e parte favorita, almeno in termini di classifica. L’Inter invece arriverà con l’entusiasmo del cambio di allenatore e con la voglia di stupire. Alle 20.45 di domenica il mondo si ferma, c’è il derby di Milano. Sky Sport, Mediaset, dove e con chi si vuole. Per una serata in cui anche i tifosi di altre squadre puntano gli occhi su San Siro. La scala del calcio è pronta, Milan e Inter si stanno preparando. Come noi, per un weekend pazzesco all’insegna del calcio.