Hamilton-Rosberg si avvicina la resa dei conti: “Ci metterò tutta la velocità che ho”

Hamilton-Rosberg si avvicina la resa dei conti: “Ci metterò tutta la velocità che ho”

L’ultimo atto del mondiale di Formula 1 è ormai a 7 giorni di distanza. Il duello Rosberg-Hamilton è già iniziato.

Ormai ci siamo. L’ultimo atto del campionato di Formula 1 2016 è distante solamente una settimana. Sette giorni di preparazione psicofisica per raggiungere il top in vista del Gp di Abu Dhabi. Una sorta di ultima curva per Nico Rosberg in testa al mondiale e con la bellezza di 12 punti tutti da gestire. Un vantaggio rassicurante e difficile da dilapidare per il tedesco al quale basterebbe anche un terzo posto per portare a casa il suo primo titolo. Complicata quindi una rimonta del campione del mondo in carica, Lewis Hamilton, che si appresta a lasciare scettro e corona al compagno di box. Il bilancio sul circuito di Abu Dhabi tra i due vede in vantaggio proprio il pilota inglese. 2-1 le vittorie in sue favore sul circuito che vedrà impegnata la F1 la prossima settimana.

Difficile batterlo

Hamilton ha portato a casa le edizioni 2011 e 2014 del Gp di Abu Dhabi. Rosberg dal canto suo ha però griffato proprio quella dello scorso anno. Un conteso fin troppo favorevole al pilota tedesco, tanto da scoraggiare quasi le ultime speranze di Hamilton. Lewis però non può permettersi di tirare i remi in barca ancor prima di averci provato. “Devo continuare a correre come ho fatto fino a ora – ha detto Hamilton – . Nico ha concluso tutte le gare quest’anno, a parte quella di Barcellona, ha avuto una grande affidabilità, credo che ora come ora sarà molto difficile batterlo. Questo non vuol dire che non cercherò di vincere, ci metterò tutte le forze e la velocità che ho. È l’unica cosa che posso fare”.

Il ragionier Nico

Molto più cauto invece Rosberg: “Ancora non so come affronterò la gara, ve lo dirà quando ci ho pensato un po’. Sarà comunque un week end difficile, come sempre. Logicamente mi piacerebbe vincere e ci proverò, l’anno scorso qui ho vinto, ma non conta per la gara di quest’anno”.