Ufficiale: Alessio Romagnoli salta Milan-Inter

Claudio Cafarelli
20/11/2016

Ufficiale: Alessio Romagnoli salta Milan-Inter

Il difensore centrale salterà la sfida di questa sera

Alessio Romagnoli non ce la fa. Il difensore rossonero è costretto a dare forfait in vista del derby di questa sera a San Siro.  Questa mattina, a Milanello, è arrivato il verdetto definitivo: il difensore del Milan non ha partecipato alla rifinitura perché Montella ha deciso di non rischiarlo, non essendo ancora recuperato al 100%, per evitare anche ulteriori complicazioni. Contro l’Inter, al centro della difesa rossonera ci sarà Gustavo Gomez accanto a Paletta. L’ex giallorosso, sostituito nell’intervallo da Astori in nazionale nella sfida contro la Germania, è stato fermato da “una modesta lesione muscolare”

Senza Romagnoli sono guai. Ecco le statistiche

La decisione, a poche ore dal fischio d’inizio, è quella finale. La partecipazione all’allenamento di ieri e l’inserimento tra i convocati avevano fatto sperare, ma in mattinata è apparso chiaro che il numero 13 rossonero non ha recuperato del tutto dal problema muscolare. Al suo posto probabile l’inserimento di Gustavo Gomez al fianco di Paletta. Un’assenza che pesa per Vincenzo Montella. Nonostante le due espulsioni contro Torino e Genoa, con la coppia Romagnoli-Paletta il Milan aveva blindato la difesa divenendo la sesta retroguardia del campionato. Le tre circostanze in cui il Milan ha dovuto fare a meno di uno dei due pilastri hanno innalzato la media gol subiti. Contro il Napoli, dove mancava Paletta, Donnarumma ha incassato quattro reti, mentre contro il Sassuolo sono state tre. Soltanto il Pescara non è riuscito ad andare in gol. La media di reti subite dal Diavolo (in totale di 1,25 gol a match) è quasi raddoppiata, passando a 2,3 a partita. Con loro due in campo, invece, il Milan ha incassato 6 reti in otto partite e 54’, quindi 774’ più recupero. Per approssimazione, un gol subito ogni 129’. Una bella differenza rispetto ai 9 in tre partite e 36’, ovvero 306’ più recupero.