SHARE

Crystal Palace – Arrivano cattivi risultati in campionato e il club prende provvedimenti.

Il Crystal Palace non se la passa bene, per adesso. In Premier League il club è quartultimo in classifica con un solo punto sul Sunderland e, dunque, sulla zona retrocessione. Una prima parte di stagione decisamente poco positiva per il club, che proprio pochi minuti fa ha preso una decisione sofferta ma evidentemente necessaria.
La società ha infatti dato il benservito ad Alan Pardew: l’ex tecnico del Newcastle è stato esonerato dal Crystal Palace, come rivelato anche dal comunicato redatto dal club. “Il Crystal Palace ha chiesto oggi al tecnico Alan Pardew di fare un passo indietro rispetto alla sua posizione di manager del club”, si legge nella nota del club. Parla anche il Presidente Steve Parish: “Nella scorsa stagione avevamo fatto molto bene, per poi giocarci anche la finale di FA Cup contro il Manchester United. In questa, invece, le cose stanno andando male. Alan Pardew ha sempre messo dedizione e impegno nel suo lavoro e per questo gli auguriamo il meglio per i suoi progetti futuri”.

La risposta del tecnico

Lo stesso allenatore ha voluto ringraziare il club poco dopo l’esonero. “Voglio solo ringraziare per l’opportunità datami dal Crystal Palace e l’enorme supporto ricevuto. In particolare ringrazio calorosamente Steve Parish e i giocatori, perché hanno dato tutto per me. Personalmente ho tanti pensieri positivi per il club e sono triste per il fatto di doverlo lasciare. Ho un rapporto speciale con questo club e auguro a chiunque mi subentri le migliori fortune per il futuro. Auguro il meglio ovviamente anche ai tifosi, che sono fantastici”.

Adesso per il Crystal Palace inizia la caccia al sostituto, poiché già nel Boxing Day arriverà una fondamentale partita in trasferta contro il Watford. E Pardew, evidentemente, non potrà più “ballare” con il club del suo cuore.