Calciomercato, Cerci vicino ad un club italiano. Zaza vola in Spagna

Calciomercato, Cerci vicino ad un club italiano. Zaza vola in Spagna

Calciomercato Banega Zaza – Il primo gennaio si apre ufficialmente il calciomercato. Dopo i primi colpi di Juventus e Napoli, ecco le altre trattative più calde.

Non solo calcio giocato. La sessione di mercato invernale è alle porte e le squadre sono pronte a puntellare la rosa con giocatori di qualità. Juventus e Napoli hanno anticipato tutti con gli acquisti di Rincon e Pavoletti dal Genoa: al club di Preziosi andrà quasi sicuramente Hernanes dai bianconeri.

Cerci

Alessio Cerci è vicinissimo ad un suo ritorno in Italia. L’ex fantasista del Torino, dopo la sfortunata esperienza in Spagna con l’Atletico Madrid, potrebbe firmare nelle prossime ore con il Bologna. Riccardo Bigon, ds del club emiliano, ha confermato la trattativa ai microfoni di Sky Sport:”Dal punto di vista tecnico ci sta, se si parla di giocatori fatti e che possono dare un contributo immediato, possono far comodo. Ma è altrettanto vero che un club come il nostro dovrebbe cercare di fare operazioni in prospettiva futura, mantenendo costi dentro dei parametri. Noi vogliamo proseguire il lavoro iniziato questa estate su una squadra giovane, sapendo che si può sempre migliorare e nel mercato se dovesse arrivare un’occasione interessante cercheremo di prenderla”.

Zaza

Dalla Premier League alla Liga. Simone Zaza potrebbe vestire la maglia del Valencia: i bianconeri vorrebbero cedere l’attaccante lucano in prestito con obbligo di riscatto fissato a 20 milioni di euro dopo la prima presenza. Prandelli lo aspetta, Zaza vuole rimetterti in pista dopo la parentesi in Premier League con il West Ham.

Banega

La Cina continua la sua campagna acquisti in Serie A. Il nuovo nome è quello di Ever Banega, arrivato in estate all’Inter, che è già vicinissimo ad una cessione. Su di lui ci sono lo Shanghai SIPG e il Tianjin Quanjian allenato da Fabio Cannavaro che vorrebbero portare in Asia già a gennaio il talento argentino che non è mai entrato in sintonia con la sua squadra. Le due squadre cinesi arriverebbero ad offrire fino a 15 milioni di euro: una plusvalenza niente male per i nerazzurri.