SHARE

Nicollin Roma Sanson – Il presidente del Montpellier è riuscito, sicuramente in maniera consapevole, ad alienarsi le simpatie dei tifosi della Roma. E’ bastata una semplice frase…

Nella squadra francese, che dopo la conquista della Ligue 1 nella stagione 2011/2012 si barcamena in posizioni di classifica più che modeste, gioca il talento Morgan Sanson. Ventidue anni, si tratta di un centrocampista centrale bravo anche ad essere utile come trequartista. Ed anche come cursore offensivo a destra. Quest’anno in 19 partite giocate in campionato, Sanson si è messo in luce segnando 3 gol. Ma la sua caratteristica principale è un’altra: quella di assistman. Grazie anche ad una eccellente visione di gioco e ad una tecnica di base sopraffina, Sanson ha siglato 7 passaggi decisivi. Il Montpellier è consapevole del valore del calciatore ed è pronto a metterlo all’asta al miglior offerente. E Nicollin, che nel tempo è diventato famoso per le sue controverse dichiarazioni con le quali è solito esternare i propri pensieri, ha detto la sua. Sanson è stato accostato anche alla Roma, ma la cosa ha suscitato una reazione alquanto contrariata dal presidente.

“Roma? E dove si trova?”

A detta di Nicollin…”Sanson piace a tante grandi squadre. Noi siamo sempre pronti a sentire le proposte che ci arrivano e non abbiamo fretta. Credo che il ragazzo andrà all’estero, in una grande squadra. E la Roma non lo è. Dalla sua cessione vogliamo ottenere una cifra compresa tra i 10 ed i 15 milioni”.

Di obiettivo in obiettivo

Il giocatore è seguito anche dal Marsiglia allenato da Rudi Garcia, guarda caso uno che di Roma ne capisce. I giallorossi sono stati accostati a Sanson dal momento che per la sessione invernale del calciomercato di gennaio la dirigenza capitolina si è messa sulle tracce dell’ex genoano Tomas Rincon, un obiettivo poi presto sfumato a causa del passaggio del mediano venezuelano alla Juventus.

SHARE