SHARE
pachulia
Pachulia, fonte: Twitter @zaza27

All Star Game Pachulia – La Nba annuncia le prime classifiche di voti dei quintetti dell’All Star Game.

L’All Star Game in programma il prossimo 19 febbraio a New Orleans si avvicina sempre di più e la serata più attesa dagli amanti dello show Nba inizia a prendere forma. Come? con l’ormai noto metodo della votazione popolare aperta a tutto l’emisfero terrestre per nominare i protagonisti dei quintetti che si scontreranno nella celebre parata di stelle della palla a spicchi.

I primi risultati sono stati pubblicati dalla Nba e oltre ai protagonisti fuori quota, quali LeBron James e Steph Curry, il dato più sorprendente è certamente la presenza di Zaza Pachulia. Il centro georgiano in forza ai Golden State Warriors infatti è spinto al raggiungimento di tale impresa dall’orgoglio di una nazione intera.

Pachulia e il patriottismo georgiano

Tutto ha avuto inizio lo scorso anno, quando per l’ASG del 2016 la Georgia si è unita e ha sospinto il proprio illustre concittadino con l’hashtag #NBAVote. Il sogno del centro georgiano si è però spezzato ad un passo dal poter vestire la maglia celebrativa dell’All Star Game riservata solo ai pochi eletti che conquistano le folle con le loro giocate.

La Georgia però si è stupita però dell’unione che ha contraddistinto l’intero paese: dal rapper georgiano più famoso, tal Bera, che ha sostenuto la campagna pro Pachulia fino addirittura al presidente della repubblica, che con tanto di appello ha invitato i cittadini a votare Zaza Pachulia hashtag NBAVote.

Quest’anno la Georgia è ancora più agguerrita, forte anche di tutte le persone nel mondo che si sono prese a cuore la causa georgiana contribuendo ai voti. Nelle prime pubblicazioni della classifica voti della Nba i voti raggiunti da Zaza Pachulia si attestano così all’incredibile cifra di 439.675, realizzando così il sogno georgiano. Le regole del gioco quest’anno però sono cambiate e le votazioni popolari influenzeranno solo per il 50% le composizioni dei quintetti. Il restante 50% sarà invece diviso equamente fra un gruppo selezionato di giornalisti e giocatori stessi.

I Quintetti al momento

I quintetti che si avrebbero con le prime votazioni dei tifosi sarebbero i seguenti:

Eastern Conference: Backcourt: Kyrie Irving (Cleveland), Dwyane Wade (Chicago). Frontcourt: LeBron James (Cleveland), Giannis Antetokounmpo (Milwaukee), Kevin Love (Cleveland)

Western Conference: Steph Curry (Golden State), James Harden (Houston). Frontcourt: Kevin Durant (Golden State), Zaza Pachulia (Golden State), Kawhi Leonard (San Antonio).

di Riccardo Meloni

SHARE